Home Bassa reggiana In triciclo sulla provinciale, papà rischia denuncia nel reggiano

In triciclo sulla provinciale, papà rischia denuncia nel reggiano

carabinieriIl 112 dei Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Emilia è stato tempestato di telefonate per segnalare che lungo la provinciale 358 si trovava un bambino di 4/5 anni alla guida di un piccolo trattore a pedali. Una segnalazione che ha subito allarmato i Carabinieri anche alla luce del fatto che quel tratto di provinciale è trafficato anche da mezzi pesanti che raggiungono importanti siti industriali ubicati nei pressi. All’arrivo i Carabinieri hanno rintracciato “l’incauto” conducente in prossimità di un pericoloso incrocio dove nel frattempo era stato fermato da due cittadini. Il piccolo preso in consegna dai Carabinieri di Castelnovo Sotto, che su input dell’operatore del 112 hanno curato l’intervento, è stato quindi riconsegnato al padre nel frattempo sopraggiunto. Secondo una prima ricostruzione ancora all’esatto vaglio, il piccolo stava giocando nel garage di casa di un paese della bassa reggiana quando dopo essersi posto alla guida del suo trattore è uscito arbitrariamente dalle pertinenze dell’abitazione imboccando la provinciale.

Per l’episodio, accaduto venerdì pomeriggio in comune del reggiano, sono ora in corso i dovuti accertamenti da parte dei carabinieri di Castelnovo Sotto, che hanno curato l’intervento, che intendono ricostruire esattamente i fatti per scongiurare eventuali responsabilità da parte dei genitori che viceversa potrebbero essere chiamati a rispondere del reato di abbandono di minori.