Home Cronaca Nascondeva la droga in solaio. Arrestato dai carabinieri di Vezzano sul Crostolo

Nascondeva la droga in solaio. Arrestato dai carabinieri di Vezzano sul Crostolo

carabinieri_15All’interno di uno scatolone riposto nel solaio dell’abitazione, aveva ricavato la “cassaforte” dello stupefacente e del kit del perfetto spacciatore (materiale per il confezionamento e bilancino di precisione ndr). A scoprirlo i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Castelnovo Monti e della Stazione di Vezzano sul Crostolo che con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti hanno arrestato un 20enne nativo della provincia di Teramo e residente a Vezzano sul Crostolo, ristretto al termine delle formalità di rito a disposizione della Procura reggiana titolare dell’inchiesta. A lui i Carabinieri hanno sequestra circa 25 grami di marijuana, un bilancino di precisione e ritagli di cellophane che il giovane custodia in un cartone riposto nel solaio. Ieri sera i Carabinieri di Vezzano e Castelnovo Monti, nel corso di un’operazione di polizia per la prevenzione e la repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, avendo avuto fondato motivo di ritenere che presso l’abitazione del giovane poi arrestato, lo steso detenesse illegalmente sostanza stupefacente, hanno fatto visita al giovane per eseguire una perquisizione domiciliare. Avuta la presenza del giovane e reso edotto dei motivi della loro presenza, i Carabinieri dopo aver ottemperato alle garanzie di legge “davano corso alla perquisizione nel corso della quale nel solaio dell’abitazione, occultata in una scatola di cartone, venivano rinvenuti 25 grammi di marijuana, unitamente ad un bilancino digitale di precisione e ai ritagli di cellophane normalmente utilizzati per il confezionamento delle dosi. In ragione del riscontro positivo dell’attività condotto il giovane veniva condotto in caserma dove alla luce dei fatti veniva dichiarato in stato d’arresto i ordine al reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.