Home Ceramica Tecnargilla e IED insieme per definire “Il futuro della ceramica”

Tecnargilla e IED insieme per definire “Il futuro della ceramica”

tecnargilla_8La 24° edizione di Tecnargilla, Salone Internazionale delle Tecnologie e delle Forniture per l’Industria Ceramica e del Laterizio in programma dal 22 al 26 settembre nei padiglioni di Rimini Fiera, vedrà consolidarsi la collaborazione con gli studenti della scuola di Design dell’Istituto Europeo di Design di Milano, allo scopo di supportare progetti di ricerca del materiale ceramico, nonché possibili applicazioni future. Tecnargilla è certamente il luogo più appropriato per questo genere di ricerca, rappresentando la principale vetrina mondiale dell’innovazione tecnologica e dell’estetica per l’industria ceramica e del laterizio, e coinvolgendo tutti i maggiori player del settore. Gli stimoli creativi su utilizzi innovativi del materiale ceramico rappresentano ormai una caratteristica peculiare della kermesse riminese. E non a caso il payoff della manifestazione è proprio “Il futuro della ceramica”.

Gli studenti IED Design di Milano, in occasione dell’edizione 2014 di Tecnargilla, hanno realizzato una serie di progetti partendo dal concetto di wellness, inteso come condizione primaria per migliorare la qualità della vita quotidiana e considerando aspetti come il microclima, il rumore, l’illuminazione, l’igiene e l’inquinamento: il risultato è un concept di casa abitativa per gli studenti di Interior Design e di un parco urbano per gli studenti di Product Design.

Entrambi i lavori, che vivono armonicamente fra loro, sono stati sviluppati nel pieno rispetto della sostenibilità e dei bisogni primari dell’uomo, così come quelli emergenti, risultato di un approccio alla quotidianità in continua evoluzione, che dà sempre maggiore attenzione ad aspetti quali il desiderio di socializzare, di sentirsi sicuri in un luogo pubblico, di condividere gli spazi e convivere con nuove culture. La forza dei progetti sta nella capacità del reinterpretare luoghi che al giorno d’oggi diamo per scontato siano composti da oggetti e supporti realizzati in plastica, ma che in futuro non saranno più sostenibili per l’ambiente. La sfida è stata dunque reinventare queste abitudini, utilizzando la ceramica e le sue proprietà fisiche e chimiche, al fine di migliorare la qualità degli ambienti.
Istituto Europeo di Design, scuola di eccellenza internazionale, a matrice completamente italiana, rilascia diplomi accademici di primo livello ed eroga corsi triennali, master e corsi di aggiornamento e specializzazione. Fabbrica della creatività, forma professionisti per i settori del design, della moda, della comunicazione visiva e del management. Oggi IED è un Network Internazionale in continua espansione con sedi a Milano, Roma, Torino, Venezia, Firenze, Cagliari, Como, Madrid, Barcellona, San Paolo del Brasile e Rio de Janeiro.