Formigine: Paolo Cognetti in Biblioteca






    Paolo-Cognetti-Lo scrittore milanese Paolo Cognetti, uno tra i migliori autori italiani di racconti, incontrerà i lettori venerdì prossimo 21 novembre alle 21 presso la Biblioteca di Formigine in Villa Gandini (via S. Antonio, 4) per parlare del suo libro Il ragazzo selvatico. Quaderno di montagna (Terre di Mezzo, 2013) secondo appuntamento della rassegna “Storie di Montagna in biblioteca”. Il libro è la storia vera di una fuga e di un viaggio per ritrovare se stessi. Il protagonista, 30enne, lascia la città dove è nato e cresciuto e se ne va a stare in una baita a 2.000 metri. Qui, nella solitudine quasi totale, riscopre una vita più essenziale e rapporti umani sinceri. In biblioteca Cognetti parlerà anche del suo ultimo lavoro, A pesca nelle pozze più profonde. Meditazioni sull’arte di scrivere racconti (Minimum fax, 2014), un libro a metà tra il saggio e l’autobiografia che si propone come un veloce e utile prontuario per coloro che vogliano cimentarsi nell’arte del racconto.

    Con le raccolte Manuale per ragazze di successo (2004), Una cosa piccola che sta per esplodere (2007) e il romanzo Sofia si veste sempre di nero (2012), finalista al Premio Strega 2013, editi da Minimum fax, Cognetti ha raccontato le inquietudini e la precarietà della sua generazione, quella dei trentenni, ma è anche autore di documentari e di reportage che illustrano la sua spiccata passione per la letteratura americana e per New York, ritratta in New York è una finestra senza tende (2010) e in Tutte le mie preghiere guardano verso ovest (2014), città che frequenta assiduamente. L’iniziativa è a ingresso libero; per informazioni (tel. 059 416246).






    Articolo precedenteIntervento Hera per guasto idrico in via Magellano a Modena Ovest
    Articolo successivoGiovedì a Maranello un convegno sulle “schermature solari” delle superfici opache