‘Chi e perché ha ucciso Aldo Moro’: l’on. Gero Grassi sabato a Novellara







    aldo_moroIl caso Moro a distanza di anni tiene ancora banco nell’opinione pubblica. Per questo, sabato 24 Gennaio alle ore 18 presso il Circolo Ricreativo, Novellara ospiterà l’onorevole Gero Grassi membro di una commissione parlamentare dedicata alle vicende del noto presidente DC. Eccezionalmente per l’occasione sarà presente anche la figlia primogenita di Aldo Moro, Maria Fida Moro.

    Sono passati più di 36 anni dal rapimento di Aldo Moro e dell’omicidio dei cinque uomini della sua scorta in via Fani a Roma. Lo stesso dicasi per il 9 maggio 1978, quando, a Roma, in via Caetani, fu ritrovata la Renault rossa con il corpo senza vita del Presidente della Democrazia Cristiana. L’omicidio di Aldo Moro, per la drammaticità dell’evento e per i lunghi 55 giorni di agonia, ma anche per la divulgazione che ha avuto grazie ai media, è senza ombra di dubbio un evento unico nella storia della Repubblica Italiana. Si sono svolti cinque lunghissimi processi. Il Parlamento nel 1979 ha realizzato la Commissione parlamentare d’inchiesta sulla strage di via Fani, sul sequestro e l’assassinio di Aldo Moro e sul terrorismo in Italia e la Commissione parlamentare d’inchiesta e sulle cause della mancata individuazione sui responsabili delle stragi nel 1992, 1994, 1996, 2001. I lavori di queste Commissioni hanno prodotto una trentina di Relazioni ed oltre 150 volumi. Una quantità immensa di documenti dai quali, purtroppo, nonostante gli anni intercorsi, non emerge ancora la completa verità sull’intera vicenda. Anche recentemente infatti, nonostante siano passati molti anni, e tutto dovrebbe essere già chiarito sembrano emergere rilevanti elementi di novità, che riguardano azioni e omissioni e che ruotano sul sospetto, sempre più connotato da certezza, che la morte di Moro poteva essere evitata. Non a caso anche la magistratura ha riaperto le indagini in proposito. Con l’incontro intendiamo fare luce su aspetti inediti e sui punti più controversi di tale vicenda.

    Relatori: Alessandro Baracchi, Vice Sindaco Novellara –  On. Gero Grassi, Vicecapogruppo PD Camera dei deputati.

     






    Articolo precedenteBullismo: video antiviolenza degli studenti modenesi
    Articolo successivoDa addetto alle pulizie a ladro di prosciutti: arrestato dalla Polizia a Bologna