Home Modena Modena, 24 minori affidati alla tutela del Sindaco Muzzarelli

Modena, 24 minori affidati alla tutela del Sindaco Muzzarelli

Il sindaco Gian Carlo Muzzarelli si è recato questa mattina, giovedì 29 gennaio, davanti al giudice tutelare del Tribunale di Modena per firmare 24 tutele di minori italiani e stranieri che si trovano in stato di abbandono o di gravi difficoltà famigliari. Dall’inizio di questa consigliatura si tratta dei primi 24 minori passati sotto la tutela del sindaco. Complessivamente, con quelli di oggi, i minori affidati in tutela al Comune di Modena sono 106.

La tutela dei minori è uno dei compiti che la normativa affida all’ente locale. L’obbligo di intervento del Comune, infatti, scatta ogni volta che i genitori non sono in grado di occuparsi di un minore o un parente entro il terzo grado non sia presente e possa accudirli. Nei casi dei minori non riconosciuti, lasciati all’ospedale dalla madre, è previsto un percorso che prevede l’affidamento a famiglie, tramite il Comune, e poi il giudice fa il decreto di adozione.

I minori stranieri non residenti e trovati sul territorio modenese, chiamati minori stranieri non accompagnati, quando sono privi di parenti entro il terzo grado vengono affidati come tutela al Comune che se ne occupa attraverso l’affido a famiglie o collocandoli in comunità.