Home Bologna Anziani in Emilia Romagna: faccia a faccia tra Istituzioni e parti sociali...

Anziani in Emilia Romagna: faccia a faccia tra Istituzioni e parti sociali per un nuovo sistema dei servizi

anzianiUn confronto aperto tra le istituzioni regionali rappresentate da Sergio Venturi, assessore alle Politiche per la salute, ed Elisabetta Gualmini, Vice presidente della Giunta regionale e assessore al Welfare e le realtà sociali più attive sulle problematiche della popolazione anziana dell’Emilia-Romagna: sindacato, associazioni, cooperazione.

Sarà soprattutto questo il centro dell’evento che si svolge a Bologna domani – lunedì 30 marzo – dalle 9 alle 13.30 nell’Aula magna della Regione Emilia-Romagna, in via Aldo Moro 30, aperto al pubblico e alla stampa per assistere in diretta al dibattito in corso tra istituzioni e parti sociali, ad iniziare dal sindacato.

A rappresentare Cgil Cisl Uil regionali ci sarà il segretario generale Cgil Vincenzo Colla. E poi i tre sindacati che rappresentano i pensionati emiliano-romagnoli: Loris Cavalletti, segretario generale Fnp Cisl, che coordina il dibattito; Rosanna Benazzi, segretaria generale Uilp, che introdurrà i lavori; Bruno Pizzica, segretario generale Spi-Cgil, a cui è affidata la conclusione.

L’Emilia-Romagna ha un solido e strutturato sistema di servizi per gli anziani, ma il cambiamento demografico insieme alle dinamiche sociali anche legate alla crisi e alla rapida diffusione di patologie croniche come l’Alzheimer ne rendono necessaria una riorganizzazione. Alle istituzioni le parti sociali chiedono di costruire insieme un nuovo sistema dei servizi per gli anziani.

Ad interloquire con gli assessori Venturi e Gualmini ci saranno anche: Alberto Alberani, responsabile Cooperazione sociale di Legacoop regionale; Sauro Bandi, delegato regionale della Caritas Diocesana; Luca De Paoli, portavoce del Forum regionale Terzo settore; Lalla Golfarelli, presidente di Carer, care giver familiare.