Home Modena Modena: raccolta porta a porta, inizia mercoledì campagna informativa coi tutor

Modena: raccolta porta a porta, inizia mercoledì campagna informativa coi tutor

Inizia mercoledì 8 aprile il percorso di informazione e coinvolgimento rivolto a tutti i residenti nel centro storico di Modena interessati dalla raccolta differenziata porta a porta di carta e plastica che sarà attivata dal 12 maggio. Una decina di tutor, incaricati dal Comune di Modena e da Hera e appositamente formati, passeranno casa per casa, nella zona compresa entro le mura tra i viali, via Belle Arti, piazza Roma e via San Giovanni del Cantone, per spiegare come fare correttamente la raccolta differenziata, distribuire il materiale informativo (scritto in italiano, inglese, francese e arabo) e consegnare una prima dotazione di sacchi, azzurri per la carta e gialli per la plastica.

“L’estensione a tutto il centro storico della città della raccolta porta a porta – commenta Giulio Guerzoni, assessore all’Ambiente del Comune di Modena – è un’impresa importante che punta a ottenere un centro più bello e pulito ma che, per riuscire, deve avere la collaborazione di tutti i cittadini che noi dobbiamo informare nel miglior modo possibile. Da qui, l’avvio di una campagna informativa capillare che comincia con i tutor ma che prevede anche incontri pubblici con i cittadini, una campagna radio e web oltre all’inserto dedicato nel mensile del Comune in distribuzione in questi giorni”.

Il numero di aprile di “Modena Comune” è corredato di un inserto da conservare dedicato ai servizi ambientali e alla raccolta porta a porta in centro storico, con tutte le informazioni necessarie per conferire correttamente i rifiuti, non solo carta e plastica ma anche vetro, organico e indifferenziato, giorni e orari della raccolta, una piantina con gli indirizzi e gli orari delle stazioni ecologiche, i punti di raccolta dei rifiuti di difficile smaltimento come gli oli alimentari e le apparecchiature elettriche ed elettroniche, la posizione delle sorgenti urbane.

Il 16 aprile è già fissata un’assemblea dei cittadini del Quartiere 1 mentre, mercoledì 8, insieme all’inizio dell’attività dei tutor, comincerà anche la campagna informativa sul web.