Home Sassuolo Fiume Secchia in festa il prossimo 2 giugno

Fiume Secchia in festa il prossimo 2 giugno

Percorso_Natura_SecchiaIl fiume Secchia in festa, il prossimo 2 giugno: 100 km di giochi, escursioni, musica, sport, natura e gastronomia. “Secchia in Festa” è, infatti, l’iniziativa organizzata dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale e dai “Parchi dell’Emilia Centrale” in collaborazione con le Amministrazioni comunali di Sassuolo, Formigine, Casalgrande e Castellarano per il prossimo 2 giugno.

Un’iniziativa che coinvolgerà i territori di tutti e quattro i comuni attraversati dal Secchia e tutta la giornata, con diversi punti di ritrovo ed iniziative aperte a tutti, anche ai non ciclisti.

Le Amministrazioni Comunali, infatti, invitano tutti a partecipare ad una biciclettata in compagnia lungo il fiume, per scoprire insieme in modo ecologico e sostenibile, le bellezze dell’ambiente fluviale, inserendosi in un circuito organizzato dall’Uisp che coinvolge 100 km di tracciato, da Castellarano a Quingentole, in provincia di Mantova, su Po. La partenza della biciclettata avverrà alle 8,45 a Castellarano , all’altezza della traversa sul Secchia, la “carovana” arriverà a Sassuolo alle ore 9 circa per poi proseguire fino a Quingentole dove è previsto il rientro in bus alle 19,45 circa.

Una seconda biciclettata, invece, più a misura di famiglia, si terrà nel nostro territorio al pomeriggio. Il ritrovo sarà alle 14 presso l’Oasi del Colombarone a Formigine, alle 15,15 in piazza Garibaldi a Sassuolo ed alle 16 presso l’area ciclopedonale tra Casalgrande e Castellarano.

Tante, inoltre, le iniziative che si articoleranno nei vari territori comunali.

A Sassuolo, dalle 10 alle 17, sarà possibile prendere parte a visite guidate dell’Area di riequilibrio ecologico “In Secia”; alle 16 si svolgerà la dimostrazione di Agility Dog presso l’area cinofila vicino al bocciodromo e, dalle 17 alle 19, sarà allestito un punto di ristoro presso gli Orti Sud, lungo il Secchia, il cui ricavato sarà devoluto alle popolazioni colpite dal terremoto in Nepal.