Home Casalgrande Burattini nei parchi di Casalgrande

Burattini nei parchi di Casalgrande

burattini-casalgrande2Le domeniche di luglio sono all’insegna dell’intrattenimento per bambini. Il Comune di Casalgrande, in collaborazione con il Teatro De André, la Biblioteca Sognalibro e l’Anpi locale propone “I burattini della Resistenza” nei parchi del territorio. S’inizia il 5 luglio al Parco Noce con “La beffa delle vacche ” della Compagnia Macchia Solare, spettacolo che verrà replicato il 12 luglio al Parco Secchia. Invece il 19 luglio al Parco del Liofante ci sarà “Una storia d’Imelda” della Compagnia FèMA Teatro, con replica il 26 luglio al Parco Amarcord. Tutti gli appuntamenti avranno inizio alle ore 16.30 e saranno a ingresso gratuito.

“La beffa delle vacche” è uno spettacolo liberamente tratto dal racconto del partigiano Longo, a sua volta ispirato a un fatto realmente accaduto nell’estate del 1944 tra i partigiani veneti. I burattini sono realizzati sulla base di ricostruzioni e foto d’epoca, all’interno di una scenografia che riproduce antichi manifesti, il tutto avvalorato da musiche per contrabbasso e chitarra eseguite dal vivo. A muovere i fili è Daniela Castiglione, burattinaia professionista.

Quanto alla Compagnia FèMA Teatro è da Elis Ferracini e Maurizio Mantani, burattinai di ventennale esperienza. FèMA nasce dall’abbreviazione dei loro cognomi, ma in romagnolo significa anche fame, quindi teatro della fame. “Degli attori che d’estate venivano a casa nostra tra gli anni ’50 e ’70” racconta Maurizio, “mia nonna diceva sempre che avevano una fame da commedianti. Non è cambiato molto, ma la nostra fame è anche quella di mettere in scena il mondo che ci circonda”.

Per l’Assessore alla cultura Silvia Taglini “è l’occasione per far conoscere ai bambini di oggi antiche forme d’intrattenimento, in un contesto naturale e pulito come quello dei nostri parchi, così da abituarli alla loro frequentazione. Abbiamo scelto due spettacoli divertenti, adatti ai più piccini, ma al tempo stesso intelligenti, che permettano di conoscere realtà diverse da quelle che vivono nel quotidiano”.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi alla Biblioteca di Casalgrande chiamando lo 0522 998549.

burattini-casalgrande