Home Comprensorio Un tavolo su ambiente ed urbanistica. Obiettivo: uniformarli nei quattro Comuni del...

Un tavolo su ambiente ed urbanistica. Obiettivo: uniformarli nei quattro Comuni del Distretto

Senza-titolo-1Verso un’omogeneizzazione e una semplificazione dei vari strumenti urbanistici ed ambientali. Si è svolto la scorsa settimana il tavolo tecnico alla presenza dei rappresentanti di Rete Imprese Italia, Confindustria Ceramica, Cgil, presso la sala Giunta di Sassuolo, con i quattro sindaci di Sassuolo, Fiorano, Formigine e Maranello, che aveva come tema tutto ciò che è correlato ad  ambiente ed urbanistica (Psc, Rue, Suap ed Edilizia).

Obiettivo comune e condiviso è quello di rendere più omogenei e semplici i vari strumenti, considerando, però, che la Regione Emilia Romagna si è impegnata a rivedere in un’ottica di semplificazione, entro il 2016, la Legge 20 da cui questi strumenti discendono, e che è in corso un riordino dell’intero quadro istituzionale che parte dalla graduale scomparsa delle Province.

Occorre attendere l’evolversi della situazione, quindi, prima di porre mano a strumenti che sono indissolubilmente legati a quadri normativi sovra comunali.

Nonostante questo, nel corso del tavolo, si è discusso dell’opportunità di uniformare i vari regolamenti, correggendo le difformità su criteri, standard e dotazioni e dei rifiuti, con particolare accento sulla “tariffa puntuale”, oltre che di progettare una logica di città più vasta attraverso una pianificazione strategica, che comprenda anche il tema di una nuova ed uniforme mobilità tra i quattro comuni,  che costruisca sempre più un’identità comune.