Home Casalgrande “Ritorno a Sassuolo. Metamorfosi della produzione e dei territori distrettuali” (2015) di...

“Ritorno a Sassuolo. Metamorfosi della produzione e dei territori distrettuali” (2015) di Cristiana Mattioli: il 27 aprile presentazione ricerca

tavola-rotonda-27-4Mercoledì 27 aprile – ore 17, Old House Casalgrande Padana, Nuova Strada Pedemontana, 9 a Casalgrande -presentazione della ricerca “Ritorno a Sassuolo. Metamorfosi della produzione e dei territori distrettuali” (2015)
di Cristiana Mattioli, PhD in Governo e Progettazione del Territorio (Politecnico di Milano).

Partecipano alla tavola rotonda Palma Costi (Assessore alle attività produttive – Regione Emilia-Romagna),
Claudio Lucchese (Presidente Gruppo Florim), Mauro Manfredini (Direttore marketing e commerciale Casalgrande Padana), Andrea Oliva (studio cittarchitettura), Margherita Russo (professore ordinario – Dipartimento di Economia “Marco Biagi” Unimore), Federico Zanfi (urbanista e ricercatore – Politecnico di Milano)
modera l’incontro Luca Biancucci (Direttore Consorzio Attività Produttive).

L’incontro è inteso innanzitutto come momento di presentazione dei risultati della ricerca condotta nel distretto ceramico, un lavoro di indagine “sul campo” che nel corso degli ultimi quattro anni ha osservato in profondità il territorio per coglierne cambiamenti e adattamenti e coinvolto direttamente alcuni soggetti locali (amministratori, imprenditori, associazioni) attraverso incontri e interviste.

A partire dalle sollecitazioni fornite dalla tesi di dottorato, esponenti del mondo imprenditoriale locale ed esperti di discipline urbanistico-architettoniche ed economiche saranno chiamati a riflettere sul cambiamento in corso negli spazi della produzione e nei territori distrettuali, sul riarticolarsi del rapporto economia-territorio-società e sul possibile trattamento di alcune questioni emergenti (compresenti istanze di qualificazione-espansione e di riuso-contrazione). In questo senso, l’incontro si pone anche l’obiettivo di sollecitare e alimentare una riflessione collettiva – oggi quanto mai urgente e necessaria – sul nuovo ruolo del territorio come fattore di competitività-attrattività, da un lato, e di abitabilità, dall’altro; dunque sulle azioni da intraprendere per una sua riqualificazione e sul ruolo attivo che le imprese potranno rivestire in un processo di riforma che deve porsi in un’ottica non più di crescita espansiva e dissipatrice delle risorse locali ma di sviluppo qualitativo e sostenibile.

L’incontro è rivolto ad amministratori, imprenditori, professionisti, associazioni di categoria e comitati locali, nonché studenti e cittadini.