Home Bologna Legionella, morto dopo trapianto di reni al Sant’Orsola di Bologna

Legionella, morto dopo trapianto di reni al Sant’Orsola di Bologna

Un uomo di 59 anni è morto domenica 1 ottobre all’ospedale Sant’Orsola di Bologna, dopo aver contratto un’infezione da legionella. Il 7 settembre era stato sottoposto ad trapianto renale doppio. Il paziente era stato inserito in lista di attesa da marzo 2016. Nel post operatorio è stato ricoverato nella Terapia intensiva Trapianti e il giorno dopo nella Terapia intensiva di Nefrologia. Il 23 settembre, per un peggioramento della funzione renale e respiratoria, era stato riportato nel primo reparto, per assistenza ventilatoria.

Le indagini radiologiche erano compatibili con la sospetta diagnosi di polmonite bilaterale, mentre gli accertamenti microbiologici sono risultati positivi al batterio Legionella Pneumoniae. Il Sant’Orsola, nel rendendo noto l’accaduto, informa di aver attivo un programma di sorveglianza e controllo del rischio legionella e che l’ultimo campionamento non aveva segnalato problemi. Il Policlinico ha informato del decesso la Procura della Repubblica.