Home Musica Il Silk Road Ensemble a Reggio Emilia per la Giornata contro le...

Il Silk Road Ensemble a Reggio Emilia per la Giornata contro le discriminazioni razziali

È in città in questi giorni e fino a venerdì 22 marzo una delegazione del Silk Road Ensemble, l’ensamble musicale internazionale nato con l’obiettivo di creare un ponte tra le culture e di cercare radici comuni nei linguaggi musicali ed espressivi. Obiettivo della visita è contribuire alle celebrazioni in programma giovedì 21 marzo per la Giornata internazionale contro le discriminazioni razziali, un tema particolarmente caro all’ensamble che è nato appunto per favorire il dialogo interculturale attraverso la musica.

Reggio Emilia ha scelto per quest’anno di concentrarsi sulla lotta ai “rumor”, intesi come dicerie e luoghi comuni, spesso alla base tanto di stereotipi e pregiudizi, quanto di atteggiamenti discriminatori e razzisti. Investire su una strategia “anti-rumours” (“anti-dicerie”) significa attivarsi sul lungo periodo per un cambiamento sociale che permetta di prevenire la discriminazione, di migliorare la coesistenza e di sfruttare tutto il potenziale derivante della diversità (Diversity Advantage). Per i suoi abitanti significa sviluppare gli anticorpi per diventare immuni rispetto ai sentimenti di diffidenza e paura, innescati da determinati dicerie e luoghi comuni.

A questo fine, il Silk Road Ensamble collaborerà con SD Factory nella produzione di “Rumorordine” un laboratorio ideato da Luciano Bosi in collaborazione con la Fondazione Mondinsieme. Mercoledì 20 marzo si terrà dalle ore 15 alle 18 un workshop dedicato alla ricerca sonora ed espressiva i cui risultati saranno presentati dalle ore 18 alle 21 con una performance della Silk Road Orchestra e di Luciano Bosi insieme al gruppo di musicisti partecipanti al laboratorio. Seguirà una biblioteca vivente per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi e sfatare false dicerie e luoghi comuni.

Giovedì 21 marzo al cinema Rosebud dalle ore 9.30 i musicisti incontreranno scuole e cittadini per commentare insieme il documentario “The music of strangers” dedicato alla storia dell’ensemble.

Durante la sua permanenza a Reggio l’ensamble avrà occasione di incontrare diversi referenti culturali e artistici del territorio reggiano, così come diverse realtà della città, dai bambini della scuola dell’infanzia comunale Balducci ai giovani musicisti di SD Factory.

L’iniziativa si inserisce all’interno della Settimana d’azione contro il Razzismo. La Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale è stata istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, a ricordo del massacro di 69 manifestanti che protestavano pacificamente contro le leggi razziste emanate dal regime dell’apartheid. L’evento avvenne nel 1960 a Sharpeville ad opera della polizia sudafricana.