Home Bassa modenese Anche Soliera avrà una Casa della Salute

Anche Soliera avrà una Casa della Salute

Anche a Soliera sorgerà una Casa della Salute. È stato approvato oggi il testo del protocollo d’intesa tra Comune e Azienda USL per la realizzazione di un nuovo edificio in cui collocare un “polo per la salute” dei cittadini solieresi, nell’ottica di una risposta globale e sempre più completa ai loro bisogni di assistenza. Nei prossimi giorni la firma del protocollo, che darà il via al percorso.

Si sposteranno dunque – e si espanderanno – i servizi dell’Azienda USL a Soliera, attualmente collocati nell’edificio comunale in via XXV Aprile. L’area individuata è quella al civico 104 di via Roma, di cui l’amministrazione comunale è proprietaria; lo studio di fattibilità, commissionato dal Comune sulla base della relazione di committenza AUSL, è già stato condiviso tra i due enti.  L’obiettivo è avviare quanto prima i successivi stadi di progettazione, nonché le procedure di gara per individuare l’impresa che svolgerà i lavori di adeguamento dell’attuale edificio.

La CdS di Soliera, che rientra nella programmazione aziendale dell’AUSL Modena, permetterà di potenziare i servizi socio-sanitari e sanitari per la popolazione locale, con un’attenzione alle persone con handicap, alle fasce deboli o temporaneamente in difficoltà. Al contempo sarà possibile migliorare la fruibilità dei servizi di informazione e di prenotazione delle prestazioni sociali, socio-sanitarie e sanitarie.

“Anche qui come nel resto della provincia, dove queste strutture hanno pienamente dimostrato la loro efficacia, la Casa della Salute di Soliera – dichiara la direttrice del Distretto Stefania Ascari – si porrà come struttura territoriale di riferimento capace di garantire una risposta competente e adeguata a quei bisogni di salute dei cittadini che non richiedano il ricorso all’ospedale; allo stesso tempo sarà in grado di offrire percorsi di centralizzazione verso gli altri punti della rete sanitaria provinciale, per indirizzare i cittadini nel luogo più adeguato in base al bisogno di assistenza”.

L’obiettivo del nuovo modello organizzativo delle Case della Salute è sviluppare i servizi territoriali integrando le diverse competenze professionali, così da offrire una risposta anche a bisogni complessi, sviluppando processi di innovazione nella presa in carico. A tal fine la Casa della Salute di Soliera potrà ospitare, accanto ai servizi sanitari già oggi garantiti nel Comune (il Punto prelievi, che diventa ad accesso diretto, poi Ambulatorio infermieristico, Consultorio Familiare, Pediatria di Comunità, Ambulatori specialistici, Centro di Salute mentale Adulti e Assistenza domiciliare), anche gli studi dei Medici di Medicina Generale e del Pediatra di Libera scelta, con l’obiettivo di sviluppare percorsi diagnostico-terapeutici-assistenziali (PDTA) e di presa in carico multidisciplinari, multiprofessionali e capaci di una sempre più stretta integrazione con il settore sociale, il volontariato, la comunità.