Home Bassa reggiana Castelnovo Sotto: oltre 600 giovani atleti in piazza sabato 1 e domenica...

Castelnovo Sotto: oltre 600 giovani atleti in piazza sabato 1 e domenica 2 giugno grazie a Castelsport

Sarà destinato agli istituti scolastici dei cinque Comuni partecipanti (Castelnovo Sotto, Bagnolo, Cadelbosco Sopra Campegine e Poviglio) l’incasso della decima edizione di Castelsport che, anche quest’anno, vedrà una nutrita partecipazione di giovani. Sono infatti 618 gli atleti di scuole elementari e medie iscritti alla manifestazione organizzata dal Gruppo Sportivo Marconi, con la collaborazione di 30 società sportive e associazioni del territorio. Anche quest’anno la kermesse che darà spazio a ben 25 attività sportive, si svilupperà nell’arco di due giornate: sabato 1 e domenica 2 giugno. Madrina della kermesse sarà Ana Vitelaru, ex atleta della nazionale italiana di basket in carrozzina e campionessa italiana di handbike 2018.

Sarà concessa a 300 partecipanti la possibilità di pernottare nel parco delle scuole elementari, che sarà trasformato in un villaggio dello sport. Qui, in serata, sarà allestita una postazione dell’osservatorio astronomico con telescopi dell’Ara (Associazione reggiana Astronomia) con i quali si potranno scrutare stelle e pianeti.

Saranno tantissimi i campi da gioco allestiti nel cuore del paese, per ogni tipo di specialità: calcio, basket, pallamano, sci, equitazione, judo, tennistavolo, arrampicata. Ci sarà anche una postazione di sitting volley, uno sport paralimpico. Inoltre è confermata la presenza di Castelbaby che sarà occupata da 27 bambini che frequentano l’ultimo anno della scuola dell’infanzia. Per loro è stato allestito un percorso ludico-ricreativo e sportivo condiviso insieme agli anziani della Casa Protetta Opus Civium di Castelnovo e Cadelbosco.

Il programma prevede, sabato 3 giugno, il ritrovo in piazza alle 14.30 e alle 15 l’inizio dei giochi, accompagnato dall’inno di Mameli. Dalle 19 alle 21 la cena nel Parco Rocca, alle 21 l’esibizione delle danzatrici del ventre del gruppo Azadeh e, alle 22.30, il concerto in piazza degli Explosion Band, che proporranno un “disco show” con musica anni ’70, ’80 e 90. Domenica 4 la giornata proseguirà fino a mezzogiorno, dopo altri giochi e le premiazioni.

Una delle novità del 2019 sarà l’impronta ecologista della festa, che sarà completamente “plastic free” grazie al prezioso contributo di Iren. A tutti gli atleti sarà consegnata una borraccia che potrà essere riempita al fontanone di acqua pubblica allestito in piazza. Non verranno quindi utilizzate bottiglie in plastica usa e getta. Inoltre al punto ristoro saranno distribuiti bicchieri, piatti e posate biodegradabili al 100%. Infine saranno presenti due isole ecologiche di raccolta differenziata.

L’evento gode del patrocinio della Regione, della Provincia e dei Comuni di Castelnovo Sotto, Bagnolo, Cadelbosco Sopra, Campegine e Poviglio. Sono circa 2500 i volontari che lavorano per la perfetta riuscita della manifestazione che, nelle 9 edizioni precedenti, è stata in grado di raccogliere la bellezza di 40mila euro, devoluti alle scuole dei comuni partecipanti.