Home Appuntamenti Reggio Emilia al ritmo di Restate

Reggio Emilia al ritmo di Restate

Da oltre trent’anni la Commedia dell’Arte rivive a Reggio Emilia grazie alle iniziative di Antonio Fava e della sua Associazione Arscomica. Naturalmente, non poteva mancare un calendario ricco di eventi nel programma di Restate 2019: grazie al contributo del Comune di Reggio Emilia tramite il bando Restate nei quartieri e Cultura della città, l’associazione proporrà spettacoli, corsi avanzati, stage internazionali e canovacci aperti al pubblico a ingresso libero.

La Commedia dell’Arte, nata negli anni Trenta del Cinquecento in Italia, godette presto di fama internazionale grazie ai grandi temi trattati: amore, conflitti generazionali, denaro, guerra, paura, fame. Arscomica, compagnia teatrale diretta da Antonio Fava (attore, autore e regista) ha il merito di far conoscere questa grande tradizione italiana in patria e nel resto del mondo, rispondendo con continuità e con professionalità alle richieste di studio delle maschere italiane provenienti da tutti i continenti.

A dimostrazione di un interesse in continua crescita, il 26 giugno si inaugura il nuovo Corso avanzato di Commedia dell’Arte al Teatro San Prospero (via Guidelli 5/A, Reggio Emilia): un ricco programma di canovacci aperti al pubblico che proseguirà nelle giornate del 28 giugno e del 3, 5, 10, 12 e 17 luglio, sempre alle ore 18.00.

Inoltre, quest’estate si rinnova lo Stage internazionale di Commedia dell’Arte, dal 29 luglio al 22 agosto al Teatro Cavallerizza (viale Allegri 8/A, Reggio Emilia). Anche questo progetto prevede un fervido programma di canovacci aperti al pubblico che coinvolgono allievi provenienti da ogni parte del mondo. I laboratori inizieranno alle ore 18.00 dei giorni 29, 30 e 31 luglio e 1, 5, 6, 7, 8, 12, 13, 14 e 15 agosto.

Lo stage sarà inoltre impreziosito da due spettacoli, sempre al Teatro Cavallerizza: Pulcinella ammutolito con Antonio Fava e Annina Gieré (in scena il 1 agosto, ore 21.00) e Donna Vivì al ballo con Cecilia Di Donato, Alessandro Garuti e Moussa Kanyi, regia di Antonio Fava (in scena l’8 agosto, ore 21.00). La kermesse si concluderà il 22 agosto alle ore 21.00 con la serata finale dello stage internazionale di Commedia dell’Arte.