Home Appennino Bolognese Anteprima Appennino Bike Tour: il ciclista estremo Omar Di Felice dopo l’ultimo...

Anteprima Appennino Bike Tour: il ciclista estremo Omar Di Felice dopo l’ultimo successo in America torna in Appennino come testimonial del Giro

Dopo l’ennesimo successo il ciclista Omar Di Felice, il primo italiano a salire sul podio della coast to coast d’America, ritorna in Italia e sceglie l’Appennino bolognese per rilassarsi e presentare al pubblico le sue incredibili avventure, dalle pedalate tra i ghiacci dell’Islanda alla traversata dell’Italia e dell’America. Giovedì 4 luglio a Gaggio Montano, Comune tappa della Ciclo-Via Appenninica, e in quello di transito di Porretta Terme, si terrà l’anteprima di Appennino Bike Tour, il Giro dell’Italia che non ti aspetti, promosso dal Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, Confcommercio Imprese per l’Italia, Confcommercio Ascom Bologna e Vivi Appennino e dalle più importanti Associazioni Nazionali.

“Siamo particolarmente felici che Omar abbia accettato di tornare sull’Appennino dopo la sua ultima importante gara – commenta Enrico Della Torre, Direttore Generale Vivi Appennino – per due giorni avremo l’opportunità di stare insieme a lui e di scoprire le sue avventure”. Di rientro dall’America Omar Di Felice commenta con piacere l’evento: “La gara Trans Am Bike Race è stata lunga e dispendiosa e per questo un po’ di relax nella tranquillità dell’Appennino è ciò che ci vuole in attesa di ripartire per la seconda parte della mia stagione. Durante la Trans Am molte volte mi sono detto che, in fondo, è come se avessi replicato in grande la pedalata dello scorso anno con Appennino Bike Tour: pedalare, arrivare al termine prefissato, riposare alcune ore e ripartire”.

PROGRAMMA GIORNATA
Omar Di Felice arriverà sul territorio mercoledì e per prima cosa andrà a rilassarsi alla Terme di Porretta per riprendersi dalle ultime fatiche. Giovedì mattina, alle 9.30, è in programma un’escursione in bici organizzata con la collaborazione di Porrettana Bike ed Ottica Zolli, con partenza dal Municipio di Gaggio Montano, sosta al Caseificio Fior di Latte per degustare il tipico Parmigiano Reggiano, ed arrivo a Porretta Terme. Omar lungo il percorso sarà scortato dall’ammiraglia del Giro, Mitsubishi Outlander Phev ibrida plug-in, il veicolo che percorrerà il viaggio lungo la Dorsale nel rispetto dell’ambiente, utilizzato come una normale auto elettrica con una percorrenza a zero emissioni per circa 50 chilometri. Nel pomeriggio alle 18 presso il Centro Kinesi Studio, in Via Mazzini 151, si terrà la presentazione del libro dell’atleta dal titolo “Pedalando nel silenzio del ghiaccio” edito da Rizzoli che sarà coordinata da Michele Deodati, responsabile dell’Unione Appennino bolognese, durante la quale interverranno anche Mattia Dalla Verità, biologo nutrizionista, Francesco Nativi, fisioterapista, e Ivan Crispino, preparatore atletico e chinesiologo. Al termine, dopo l’incontro con il pubblico e la firma degli autografi, la giornata si concluderà all’Hotel Santoli presso il Ristorante Il Bassotto con i prodotti locali di Naturalmente Appennino.

Appennino Bike Tour, il Giro dell’Italia che non ti aspetti, partirà il 15 luglio in Liguria da Altare, in provincia di Savona, e terminerà il 4 agosto in Sicilia, ad Alia, in provincia di Palermo. L’iniziativa è promossa in collaborazione con le più importanti associazioni nazionali tra cui Federazione Ciclistica Italiana, Legambiente, Alleanza Mobilità Dolce, Centro Turistico Giovanile, Centro Sportivo Educativo Nazionale, Unione Nazionale Pro-loco Italiane, Italia Nostra, Touring Club Italiano, La Transumanza, Federazione Italiana Ambiente Bicicletta e Associazione Italiana Cultura e Sport.