Home Bologna Controllo straordinario alla Stazione di Bologna Centrale

Controllo straordinario alla Stazione di Bologna Centrale

Impegno straordinario per la Polizia Ferroviaria di Bologna. L’attività di vigilanza e l’organizzazione di un controllo straordinario “allargato” anche nella vasta zona adiacente la stazione ferroviaria di Bologna Centrale, nella giornata di ieri, ha portato la Polizia Ferroviaria ad identificare 258 persone, dei quali 55 extracomunitari, alla denuncia in stato di libertà di un giovane, che a bordo di un treno regionale ha rifiutato di fornire le generalità al capotreno, minacciandolo, e a due sanzioni per la violazione del codice della strada.

Durante la giornata sono state anche segnalate all’Autorità Amministrativa cinque persone trovate in possesso di sostanza stupefacente per uso personale, e ad una di queste è stata anche sequestrata una siringa contenente 4 gr. di eroina.
Per tre di costoro, non residenti in questo comune, è stato avviato il procedimento del foglio di via obbligatorio dal Comune di Bologna, mentre per tutti e cinque, oltre la segnalazione, è scattato anche il DASPO urbano, che consiste nell’ordine motivato di allontanamento da un determinato luogo, poiché la presenza non permette la normale fruizione dello scalo ferroviario.

I suddetti controlli, in particolare, sono scaturiti a seguito della rilevata presenza in Via ‘De Carracci, adiacente la stazione ferroviaria, di persone che fanno uso di sostanza stupefacente, e che stazionano abitualmente sulle scale di accesso al sottopassaggio dello scalo Alta Velocità.