Home Lavoro Firmato l’accordo sindacale del gruppo Progeo

Firmato l’accordo sindacale del gruppo Progeo

Firmato il contratto aziendale del gruppo Progeo sul premio di risultato per obiettivi che coinvolge tutti i dipendenti diretti del gruppo che sono circa 250 distribuiti negli stabilimenti di Masone (RE), Sorbara e Ganaceto (MO), San Vito al Tagliamento (PN) e Granarolo (BO).

“L’Accordo integrativo aziendale sottoscritto, che ha validità dal 2019 al 2022, contiene – spiega Flai Cgil Modena – diversi punti di avanzamento rispetto al precedente ed è in linea con la piattaforma unitaria nazionale per il rinnovo del CCNL delle aziende cooperative di trasformazione alimentare e zootecnica che sarà in discussione nel prossimo autunno”.

“In particolare per ciò che concerne le politiche di genere l’Accordo integrativo pone grande e doverosa attenzione al tema della violenza di genere estendendo, rispetto ai Protocolli ed alle normative in materia, il periodo di congedo in favore delle Lavoratrici vittime di atti violenti. Inoltre prevede l’incremento dello 0,2% fisso del contributo a carico dell’Azienda sulla previdenza complementare, il consolidamento di una quota del premio per obiettivi relativamente al quadriennio 2014-2018, la possibilità di ottenere con nuovi criteri estensivi le anticipazioni sul TFR maturato, l’incremento delle ore a disposizione degli RLS per lo svolgimento delle loro attività e l’introduzione del coordinamento degli RLS di gruppo. Viene fissato a 8.250,00 euro il premio per obiettivi (quadriennio 2019-2022) con la possibilità di tassazione agevolata ed, infine, il riconoscimento di incrementi retributivi per alcune categorie di lavoratori sulla base della professionalità e dell’esperienza acquisite nel tempo”.

“Va sottolineato che questo risultato, validato dalle Assemblee dei Lavoratori svolte dopo la sottoscrizione della prima ipotesi – aggiunge il sindacato –  è il frutto della qualità delle relazioni industriali che connotano la storia della PROGEO e che hanno visto la partecipazione attiva delle delegazioni trattanti dell’Azienda, delle RSU e delle OO.SS. territoriali di Reggio Emilia, Modena e Pordenone”.