Home Cronaca Rubano denaro in una carrozzeria, denunciati dai carabinieri nel reggiano

Rubano denaro in una carrozzeria, denunciati dai carabinieri nel reggiano

Il primo distrae i titolati della carrozzeria e l’altro si aggira nell’officina fino ad impossessarsi del denaro custodito in un portafogli. Stratagemma ormai rodato da malviventi di ogni genere che questa volta, però, non ha funzionato. I fatti si sono verificati lo scorso 25 luglio. Ad un’autocarrozzeria di Correggio si avvicinano due soggetti a bordo di una BMW, poi risultata essere un’auto a noleggio, che chiedono insistentemente un preventivo per una riparazione. Mentre il primo contratta animatamente con i titolari, l’altro simulando una telefonata si aggira per l’officina, sino a quando, non avendo raggiunto un accordo sulla riparazione, i due risalgono sul mezzo per allontanarsi. E’ qui che uno dei soci si rende conto dell’ammanco del denaro che custodiva nel suo portafogli riposto nel cassetto di una scrivania. Immediata quindi la richiesta di intervento fatta ai Carabinieri.

I militari, giunti sul posto, dopo aver identificato uno dei due malfattori, poiché l’altro si era allontanato a piedi, hanno eseguito controlli anche sulla BMW in loro uso da dove sono spuntati diversi contratti in bianco e compilati, riferibili ad una società milanese che opera nel settore della diagnostica per auto, oltre numerosi biglietti da visita di autofficine a società con sede in tuta Italia. Raccolti tutti gli elementi necessari i Carabinieri della Stazione di Correggio hanno avviato un’indagine che ha consentito anche l’identificazione dell’altro complice. Si tratta di un 42enne bresciano e di 35enne albanese dimorante nel veronese, i quali non si esclude siano dediti anche a truffe ai danni di commerciati. Conclusa l’attività i due ieri sono stati segnalati alla Procura della Repubblica di Reggio Emilia, dinanzi alla quale dovranno ora rispondere del reato di furto con destrezza in concorso. Il denaro rubato è stato recuperato e restituito al proprietario.