Home Appennino Reggiano Incontro dei Sindaci appenninici con Anas Emilia-Romagna

Incontro dei Sindaci appenninici con Anas Emilia-Romagna

Nella mattinata di oggi,  si è svolto a Bologna, alla sede di Anas Emilia-Romagna, un incontro tra i responsabili regionali dell’Ente per le strade, il Presidente dell’Unione dei Comuni Appennino Reggiano e Sindaco di Castelnovo Monti Enrico Bini, il Vicepresidente e Sindaco di Carpineti Tiziano Borghi, l’Ingegnere Responsabile dell’Area Compartimentale Emilia Romagna Anas Mario Liberatore, l’Ingner Christian Calzolari, il responsabile del tratto reggiano della Statale 63 geometra Salvatore Cavalli. Spiega Tiziano Borghi: “Si è trattato di un incontro molto collaborativo e produttivo, dal quale sono emersi aspetti interessanti e ci è stato presentato un prospetto del prossimi interventi lungo la statale 63. Entro la fine dell’anno partirà il cantiere per lavori di adeguamento degli impianti tecnologici alle normative vigente e conseguimento del risparmio energetico nella galleria Casina, ubicata tra l’uscita per il centro di Casina e lo svincolo per Migliara, lavori annunciati da tempo. È stato chiarito che i tempi di cantierizzazione dell’intervento, che prevede un investimento di 9 milioni di euro, si sono leggermente prolungati rispetto alle originarie previsioni a causa delle nuove norme nel frattempo subentrate che hanno imposto alcune revisioni progettuali e nuove norme per l’aggiudicazione dei lavori. Aggiudicazione che comunque ora è stata effettuata e superata tramite l’applicazione dell’Accordo Quadro. Successivamente, è previsto un intervento di adeguamento anche per la galleria del Seminario, nel cui ambito sarà valutata anche la possibilità di inserire la sistemazione e messa in sicurezza del tratto esterno che va dall’ingresso della galleria in località Cà del Merlo fino ad Ardaceda, con l’allargamento della carreggiata per portarla alla larghezza di 10,5 metri. I lavori sui due tunnel invece prevedono il rifacimento completo del sistema di illuminazione, il sistema di ventilazione che nella galleria di Migliara sarà realizzato ex novo, nuovi sistemi antincendio. Contemporaneamente, dalla fine dell’estate inizieranno anche lavori di sistemazione degli asfalti nel tratto tra la pianura e Castelnovo, per un importo totale di 750 mila euro. Altri 520 mila euro saranno investiti per il ripristino delle spalle e pile del ponte sul Rio Portola, tra la galleria del Seminario e quella di Migliara, dei ponti Crostolo 3 e 4 in territorio di Vezzano, e del viadotto Calcinara tra Felina e Castelnovo Monti. In totale quindi si parla di oltre 10 milioni di euro che saranno investiti a breve in lavori lungo la SS63. Proseguiranno inoltre le azioni di manutenzione ordinaria programmata, quali sistemazioni di muretti, sfalci, pulizia delle cunette, sistemazione segnaletica orizzontale e verticale”.

Conclude Borghi: “Altre notizie importanti sono legate a interventi che saranno inseriti nel prossimo piano programmatico, che dovrà essere condiviso con la Regione Emilia-Romagna e la Provincia di Reggio, in particolare interventi di sistemazione piuttosto consistenti sul tratto dal Bocco alla Pinetina di Vezzano lungo il Crostolo, per i quali esiste già un progetto di massima redatto dall’Amministrazione provinciale. I lavori riguarderanno anche la sistemazione del ponte in località Casoletta. Ora tale progettazione dovrà passare alla fase preliminare, per poi trovarci pronti una volta che entrerà in vigore il piano programmatico”.

Un incontro proficuo in cui Anas si è dichiarata pronta ad accogliere le istanze del Territorio.