Home Appennino Bolognese Cade durante escursione, 52enne modenese ricoverata al Maggiore

Cade durante escursione, 52enne modenese ricoverata al Maggiore

E’ una donna di 52 anni residente a Savignano sul Panaro (Mo) la persona soccorsa oggi in località Cascate del Dardagna. Partita nel primo pomeriggio insieme al marito dal rifugio Cavone, era diretta al santuario Mariano di Madonna dell’Acero, percorrendo il sentiero Cai 333 nel comune e di Lizzano in Belvedere. Arrivata nel tratto di sentiero tra seconda e la prima cascata è scivolata procurandosi un trauma alla gamba che non le ha più consentito di proseguire. Il marito ha immediatamente chiamato il 118 per chiedere aiuto. La Centrale Operativa di Bologna ha inviato sul posto l’ambulanza di Lizzano, la squadra in pronta disponibilità del Soccorso Alpino e Speleologico stazione Corno alle Scale il Vigili del Fuoco del distaccamento di Gaggio Montano e l’elicottero, sempre dei Vigili del Fuoco, decollato dall’aeroporto di Bologna con a bordo personale SAF. Arrivato sul posto, il personale CNSAS ha provveduto ad immobilizzare l’arto traumatizzato e dopo aver valutato anche la sicurezza ambientale, ha posizionato la donna sulla barella “portantina” e ha cominciato predisporre le soste per calare la barella per un centinaio di metri fino alla strada. Nel frattempo il 118 faceva decollare l’elicottero dall’Ospedale Maggiore di Bologna. Giunto sul posto dopo una valutazione fatta dal personale sanitario, la signora veniva trasportata sempre con l’elicottero al Maggiore di Bologna per le cure del caso.