Home Carpi Bund Experience: l’eclettico artista carpigiano dice grazie alla sua città e si...

Bund Experience: l’eclettico artista carpigiano dice grazie alla sua città e si mette in mostra

Bund è un artista tanto originale e bizzarro da riuscire a scalfire, grazie anche alla sensibilità del comune di Carpi, la locuzione latina “nemo propheta in patria” L’idea si materializzerà sabato prossimo, 7 settembre in occasione della Festa di fine estate, quando andrà in scena “Bund Experience” evento artistico culturale crossmediale che unirà alla presentazione, allestita all’interno del cortile d’onore di Palazzo dei Pio, di molte sue creazioni anche un live musicale che spazierà dal rap di Ted Bee all’esibizione più classica della cantante carpigiana Giulia Tosoni, affiancata da musicisti di fama nazionale come Satomi (musicista di Mario Biondi), Alberto Benati (ex Ridillo), Francesco Caliendo e Maicol Morgotti (musicista di Francesca Michielin).

“Per la prima volta non si tratterà esclusivamente di un’esposizione delle mie opere – spiega con non poca emozione il carpigiano doc Bund – bensì di un percorso che riprende tutti i passaggi della mia evoluzione artistica, dall’album da colorare disegnato nel post-sisma 2012, passando alla cover per telefoni, alla collezione di pupazzi per Trudi sino alla più recente linea d’abbigliamento che celebra alcuni mostri sacri della musica rock, tra i quali c’è anche Mick Jagger.”

 

Un’anima biancorossa

Il suo è un amore viscerale per Carpi, città dove Bund è nato e cresciuto iniziando a creare coloratissimi mostriciattoli che in poco tempo sono divenuti la sua riconoscibile cifra artistica, tanto da portare i critici a parlare di figure bundizzate. Una creatività che lo ha portato in questi anni a zizzagare in modo scanzonato dall’arte pittorica, partecipando anche a mostre internazionali, alla declinazione commerciale del suo talento che ad oggi ha probabilmente raggiunto il suo culmine nella collaborazione con la notissima azienda di pelouche, Trudi.

 

L’evento

Si parte alle ore 21 con la presentazione ufficiale della mostra da parte del curatore Andrea Saltini e col saluto del Sindaco Alberto Bellelli; subito dopo si svilupperà una originale performance musicale che vedrà protagonista Giulia Tosoni che canterà i brani contenuti nel suo album d’esordio in uscita in queste settimane e Ted Bee, artista della leggendaria crew Club Dogo Gang. La serata sarà inoltre l’occasione per presentare le opere realizzate dai ragazzi dello spazio giovani Mac’e’! che hanno aderito al progetto Bund Lab tenutosi lo scorso maggio. Ci sarà infine spazio anche per la solidarietà in particolare per la Biblioteca del Gufo associazione impegnata nella raccolta di fondi per l’acquisto di un ecografo per la pediatria oncologica del Policlinico di Modena, per la quale Bund ha disegnato una t-shirt.