Home Bologna Sicurezza delle cure per i cittadini e per gli operatori: martedì 17...

Sicurezza delle cure per i cittadini e per gli operatori: martedì 17 settembre è l’Open Safety Day

Coinvolgerà tutti gli Ospedali dell’Azienda Usl di Bologna e, con loro, le Case della Salute San Donato-San Vitale di Bologna, San Pietro in Casale e Crevalcore, l’Open Safety Day in programma martedì 17 settembre dalle 8.30 alle 13, Giornata mondiale per la sicurezza dei pazienti.

In tutte le strutture saranno allestiti punti informativi per far conoscere le attività e i servizi aziendali a tutela del miglioramento dei livelli di sicurezza delle cure per cittadini e operatori. I professionisti aziendali accoglieranno i cittadini interessati, in particolare, ai sistemi di sicurezza e qualità dell’intero percorso di prelievo, dalla prenotazione alla consegna del referto, al controllo delle infezioni negli ospedali e, più in generale, all’igiene ambientale. Quest’anno inoltre verrà distribuita e illustrata dai professionisti una guida pensata per chi si prende cura di persone disabili a domicilio che siano parenti o meno. Nella guida vengono forniti utili indicazioni per prevenire le lesioni da decubito, le cadute, come gestire la disfagia o avere una corretta gestione dei Farmaci a domicilio o come far fronte a problemi di stipsi. Verranno illustrate anche la campagna contro la contenzione dei pazienti nelle strutture residenziali.

Nei 12 punti sarà possibile inoltre parlare con i professionisti che si occupano di HIV e avere informazione sui servizi e sulle pratiche per prevenire la malattia.
L’Open Safety Day dell’Azienda Usl di Bologna si inserisce nel quadro della campagna regionale Una sanità più sicura comincia da noi, che spiega, con poster, cartoline e uno spot video, perché è importante rafforzare il rapporto di fiducia tra cittadini e operatori sanitari. Un rapporto che passa attraverso alcuni semplici gesti, come avere sempre con sé la tessera sanitaria ed un documento di identità quando si accede ad una visita o ad un esame diagnostico o al Pronto Soccorso, comunicare con precisione agli operatori le terapie già in corso e le eventuali allergie, indossare sempre il braccialetto identificativo quando si è ricoverati in ospedale. Piccoli consigli pratici che possono migliorare ulteriormente cure e servizi, ridurne i rischi e rafforzare il rapporto di fiducia tra pazienti e operatori.

Accanto ai materiali informativi della campagna regionale, nei corner dell’Azienda Usl di Bologna, i cittadini troveranno anche materiale, realizzato per l’occasione, nel quale i professionisti aziendali illustrano, in modo chiaro e semplice, alcune tra le azioni più significative realizzate a tutela di una sempre maggiore qualità e sicurezza delle cure e dell’assistenza.