Home Modena Poesia Festival prosegue con la musica di Gragnaniello, Fabio Testi e le...

Poesia Festival prosegue con la musica di Gragnaniello, Fabio Testi e le poetesse Vezzali, Tolusso e Calandrone

Attilio Bertolucci è stato tra i più grandi poeti del Novecento, ma anche i suoi due figli, Bernardo e Giuseppe, sono stati autori di versi fin da giovani, anche se hanno poi seguito la strada del cinema, senza perdere mai la forza evocatrice della poesia. Poesia Festival, domani venerdì 20 settembre, prosegue la sua quindicesima edizione a Modena a partire dalle ore 18.00 con la passeggiata itinerante La poesia dei Bertolucci, una famiglia nella poesia. In Piazza della Pomposa, Largo Sant’Eufemia e davanti al Teatro Storchi Roberta Caronia, Francesca Ciocchetti, Michele Dell’Utri, Simone Francia, Irene Guadagnini, Diana Manea, Gabriele Parrillo, Sara Putignano, Francesco Rossetti, Camillo Rossi Barattini, Hossein Taheri e Debora Zuin prestano le loro voci in un appuntamento organizzato in collaborazione con il Festival Virginia Reiter, ERT – Emilia Romagna Teatro Fondazione e l’Associazione Teatrale Cajka. In caso di pioggia gli eventi si svolgeranno sotto i portici dei rispettivi luoghi.

A Savignano sul Panaro invece, sempre a partire dalle ore 18.00, ha luogo l’appuntamento Pensiero imprigionato: l’attore Andrea Santonastaso legge alcune pagine di grande valore civile di Antonio Gramsci, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, accompagnate da interventi musicali a cura di Matteo Ferrari, in occasione della valorizzazione di due monumenti realizzati dallo scultore Antonio Sgroi in loro memoria.
Sempre a Savignano, ma a partire dalle ore 21.00, presso il Teatro La Venere (via Doccia, 72) Nicola Longo – definito da Federico Fellini “un poeta con la pistola” – incontra l’attore Fabio Testi in un appuntamento condotto da Stefano Lusardi dal titolo Il poeta con la pistola accompagnato da interventi musicali di Andrea Candeli alla chitarra e Stefano Maffizzoni al flauto. Come la cronaca nera ispira la letteratura e la poesia? Ce ne parlano il poliziotto che con la sua carriera avventurosa ha ispirato molti scrittori e altrettanti registi e il grande attore che lo ha reso famoso sullo schermo nei panni del maresciallo Nicola Palmieri.

E, ancora, sempre domani a partire dalleore 21.00, presso il Teatro Dadà di Castelfranco Emilia (Piazza Curiel, 26) salirà sul palco Enzo Gragnaniello (foto): dalla scena musicale di Napoli uno dei più amati cantautori che ha lavorato con i più grandi, da Mia Martini a Pino Daniele. Definito il “Leonard Cohen italiano”, vincitore di ben tre Targhe Tenco, è un musicista e autore di grande raffinatezza, noto e apprezzato a livello internazionale. L’appuntamento – come tutti quelli del Poesia Festival – è ad accesso libero e gratuito fino ad esaurimento posti.
Ancora musica anche al Castello di Levizzano Rangone con, dalle ore 21.00, Finché galera non ci separi, il concerto-lettura con Pierpaolo Capovilla. Si tratta della Prima Nazionale dello spettacolo allestito sul libro omonimo, della Auditorium Edizioni, con poesie di Emidio Paolucci, riproduzioni dei disegni di Andrea Chiesi e CD audio con le musiche di Paki Zennaro.
A Castelnuovo Rangone invece le poetesse Maria Luisa Vezzali, Mary Barbara Tolusso e Maria Grazia Calandrone leggono le loro poesie a partire dalle ore 22.00 presso la Sala delle Mura (Via della Conciliazione, 1/a). Poetessa e traduttrice, la Vezzali dona con la sua ultima raccolta Tutto questo (Puntoacapo) un campionario interiore di sentimenti, resi tangibili e cristallini da una scrittura che cerca, innanzitutto, una strada di auto-consapevolezza e conoscenza del sé nella poesia. La Tolusso invece ritorna alla poesia con la plaquette Disturbi del desiderio (Stampa 2009): una voce che non ha mai abbandonato le crudezze della parola, quella forza che rimargina le ferite. Infine domani la poetessa Maria Grazia Calandrone porta al Poesia Festival la sua trasmissione radiofonica dal vivo su Rai Radio 3, in cui la grande poesia dialoga con la musica e le immagini, sfruttando in un contenitore originale tutte le potenzialità della radio e di uno spettacolo dal vivo. Il tema della puntata sarà la poesia d’amore e disamore.

Poesia Festival 2019 avrà come protagonisti, nei prossimi giorni, altri grandi nomi come i poeti Silvia Bre, Mariangela Gualtieri, Maurizio Cucchi, Giusi Quarenghi, Umberto Fiori, Mariagiorgia Ulbar, oltre che artisti come Enrico Ruggeri e Caterina Caselli, scrittori come l’olandese Connie Palmen e attori come Ilaria Drago, che concorreranno a dar voce al nostro tempo in una cornice che è uno dei grandi repertori di bellezza, arte, gastronomia ed eccellenze produttive del nostro Paese.

La partecipazione a tutti gli eventi è gratuita
Quando: fino al 22 settembre 2019
Dove: Unione Terre di Castelli – (Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Marano sul Panaro, Savignano sul Panaro, Spilamberto, Vignola, Zocca e Guiglia) e il comune di Castelfranco Emilia
Promotori: Unione Terre di Castelli, Fondazione di Vignola, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Regione Emilia-Romagna, Comune di Castelfranco. Con la collaborazione di ERT, Università di Bologna
Organizzazione: Ass. Laboratorio Musicale del Frignano