Home Modena Domenica 22 settembre a Modena largo Sant’Agostino sarà pedonale

Domenica 22 settembre a Modena largo Sant’Agostino sarà pedonale

Domenica 22 settembre, dalle 10 alle 19, largo Sant’Agostino diventerà pedonale. Il piazzale antistante il Palazzo dei musei sarà aperto solo a pedoni e ciclisti e chiuso alle auto per la prima domenica di sperimentazione della pedonalizzazione prevista dal Pums, il Piano urbano della mobilità sostenibile. Nel parcheggio di largo Sant’Agostino, quindi, saranno vietate la sosta e la circolazione, mentre resterà percorribile la parte di via Emilia centro che lo costeggia e dove si trovano i posti auto per i disabili. La prima domenica pedonale si svolge in occasione della conclusione della Settimana della mobilità sostenibile e in coincidenza con la Giornata europea del Patrimonio. La chiusura, solo domenicale, alle auto sarà ripetuta anche domenica 29 settembre, in concomitanza con le iniziative di Modena smart life. Come ha ricordato l’assessora all’Ambiente e alla Mobilità sostenibile Alessandra Filippi, obiettivo del Comune di Modena, in linea con il Pums e con il Piano per la qualità dell’aria della Regione, è proseguire la sperimentazione rendendo pedonale la piazza per una domenica al mese fino alla prossima primavera per poi verificare come è andata e valutare un’eventuale estensione. Domenica 22 settembre sono diverse le iniziative in programma nei Musei civici, alla Galleria estense e ad Ago, gli istituti culturali che affacciano su largo Sant’Agostino. Negli orari in cui non si svolge la messa, sono previste visite guidate sia alla chiesa che al complesso di Sant’Agostino. Ai Musei civici si svolgono le iniziative di “ViVi il verde. Intelligenza della natura e progetto umano”, un progetto promosso dall’Ibc (Istituto per i beni artistici naturali e culturali della Regione Emilia-Romagna) che prevede una mostra di abiti d’epoca con decorazioni floreali e itinerari alla scoperta della preziosa collezione di tessuti Gandini a Palazzo dei Musei. Sempre ai Musei sono visitabili “Tenera è la luce”, la mostra dedicata al pittore del chiarismo Oscar Sorgato e l’esposizione “Storie d’Egitto. La riscoperta della raccolta egiziana del Museo Civico”. In Galleria Estense la mostra dedicata al fotografo Steve Mc Curry, l’installazione Personart – Ritrovati nell’arte, e la mostra “Lo specchio di Celestino. Archeologia etrusca a Modena nella prima metà dell’Ottocento”. In programma anche “Gigapixels”, visite guidate sul progetto Estense digital library. Ad Ago è possibile visitare il settecentesco Teatro anatomico e la Farmacia storica dell’ex ospedale Sant’Agostino.