Home Appuntamenti San Lazzaro: “Cuore e Memoria a Sabbiuno”, lo spettacolo per onorare i...

San Lazzaro: “Cuore e Memoria a Sabbiuno”, lo spettacolo per onorare i caduti

Uno spettacolo per onorare i caduti, per ricordare e dare valore al nostro passato. In attesa della commemorazione ufficiale del 15 dicembre, il Comitato per le onoranze ai Caduti di Sabbiuno ha deciso di valorizzare il monumento in memoria dei partigiani e degli antifascisti bolognesi fucilati sul ciglio del calanco con un’occasione di riflessione e incontro, previsto per venerdì 11 ottobre alle ore 17.00. Ai piedi del sacrario (via Pieve del Pino, Bologna) si terrà infatti una lettura scenica con musica dal vivo in ricordo dei caduti.

La parte artistica dello spettacolo è a cura della Compagnia Teatro dell’Argine, insignita della Medaglia del Presidente della Repubblica nel 2017 per il progetto “Futuri Maestri” e di Paolo Enrico Archetti Maestri degli YoYo Mundi, storico gruppo musicale di attività trentennale che intreccia il suo cammino artistico con musicisti del calibro di Manu Chao, Hevia, Franco Battiato, Giorgio Gaber e molti altri.

Dopo lo spettacolo, ci sarà un aperitivo plastic free nella Casa Museo del Sacrario a cura dello Spazio Eco, realtà affermata nel Comune di Casalecchio che, per i suoi abitanti e non solo, rappresenta una casa accessibile e creativa in cui tutti possono esprimere le proprie energie fatte di volontari affidabili, educatori appassionati, professionisti del gusto e ragazzi che tornano a vivere dopo periodi difficili.

Il Comitato ai caduti e il Comune di San Lazzaro che lo presiede si sono impegnati affinché questo evento sia il primo ma decisivo passo per rinnovare il legame tra il Sacrario, il territorio e tutta la comunità, per restituirlo a pieno titolo come luogo di memoria, emozione e bellezza non solo ai bolognesi, ma a tutti i cittadini del mondo.

L’appuntamento è organizzato e promosso dal Comitato per le Onoranze ai Caduti di Sabbiuno, assieme ad ANPI, ANPPIA, ANED e la Città Metropolitana di Bologna, tra cui i Comuni di: Anzola dell’Emilia, Bologna, Budrio, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Granarolo dell’Emilia, Marzabotto, Pianoro, Sala Bolognese, San Giorgio di Piano, San Giovanni in Persiceto, San Lazzaro di Savena, Sasso Marconi, Valsamoggia e Zola Predosa.