Home Cinema Rassegna di cinema d’essai all’Auditorium Enzo Ferrari di Maranello a partire da...

Rassegna di cinema d’essai all’Auditorium Enzo Ferrari di Maranello a partire da giovedì 17 ottobre

Una rassegna cinematografica all’insegna del grande cinema di qualità premiato nei festival internazionali più importanti, quella che si terrà presso l’Auditorium Enzo Ferrari di Maranello a partire da giovedì 17 ottobre: sei appuntamenti con grandi registi per affrontare alcuni temi del nostro vivere quotidiano, per scoprire cosa può accaderci accanto, per raccontare la nostra attualità e i conflitti che la attraversano, per parlare di realtà, finzione, sogni e passioni. Proiezione unica, tutti i film iniziano alle ore 21.00.

Ingresso unico 4.00 euro, abbonamento a 5 film (uno è ad ingresso gratuito per tutti) 12,50 euro.

Si parte giovedì 17 ottobre con il pluripremiato film – vincitore di 7 David di Donatello tra cui Miglior Film e Miglior Regia – di Marco Bellocchio Il Traditore (Italia 2019, drammatico, 149 minuti): nel ruolo del protagonista Tommaso Buscetta uno straordinario Pierfrancesco Favino. Sicilia, anni Ottanta. È guerra aperta fra le cosche mafiose: Tommaso Buscetta, capo della Cosa Nostra vecchio stile, è rifugiato in Brasile, dove la polizia federale lo stana e lo riconsegna allo Stato italiano. Ad aspettarlo c’è il giudice Giovanni Falcone che vuole da lui una testimonianza indispensabile per smontare l’apparato criminale mafioso. Buscetta decide di diventare la prima gola profonda della mafia: per alcuni un eroe, per altri un infame, un opportunista di comodo ma anche una cartina di tornasole dell’ipocrisia del sistema di giustizia.

Giovedì 24 ottobre sarà la volta di Cafarnao-Caos e Miracoli (Libano-Usa 2018, drammatico, 123 minuti) della regista libanese Nadine Labaki, vincitore del Premio della Giuria al Festival di Cannes 2019, interpretato nei ruoli principali da Zain Alrafeea e Yordanos Shifera.

Giovedì 21 novembre arriva sullo schermo dell’Auditorium Enzo Ferrari il capolavoro di Pedro Almòdovar Dolor Y Gloria (Spagna 2019, drammatico, 113 minuti) che è valso al suo straordinario interprete principale Antonio Banderas il Premio come Miglior Attore al Festival di Cannes 2019. Il regista Salvador Mallo si trova in una crisi sia fisica che creativa.

Mercoledì 27 novembre, in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne e in collaborazione con il Comune di Maranello, proiezione ad ingresso gratuito del film diretto dalla regista Mimi Leder Una giusta causa (USA 2018, drammatico, 120 minuti) con Felicity Jones, Armie Hammer, Justin Theroux e Katy Bates.

Giovedì 28 novembre ecco il documentario diretto da John Chester La fattoria dei nostri sogni (USA 2018, 91 minuti) interpretato dallo stesso Chester con la moglie Molly.

La rassegna si chiude giovedì 12 dicembre con The Rider – Il sogno di un cowboy (USA 2017, drammatico, 105 minuti) diretto dalla regista Chloé Zhao e interpretato da Brady Jandreau, Mooney, Tim Jandreau e Lilly Jandreau, vincitore del premio come Miglior Film all’Independent Spirit Awards 2018.