Home Carpi Lapam Carpi, confronto con il Sindaco sulle priorità: moda, infrastrutture e nuovo...

Lapam Carpi, confronto con il Sindaco sulle priorità: moda, infrastrutture e nuovo polo tecnologico

Un confronto aperto e serrato sulle priorità per Carpi e il suo territorio. E’ stato questo l’obiettivo di un incontro tra il consiglio della sede Lapam Confartigianato di Carpi e alcuni consiglieri della categoria Moda con l’amministrazione comunale, in particolare col Sindaco Alberto Bellelli e col vice sindaco Stefania Gasparini.

Per Lapam presenti naturalmente tra gli altri i presidenti della sede di Carpi, Riccardo Cavicchioli e di Lapam Moda, Roberto Guaitoli.

Il consiglio Lapam ha posto alcuni temi, tra questi centrale la difesa del made in Italy nel tessile abbigliamento. Dopo gli esempi di Prato, si cercano soluzioni per la tutela del distretto della moda carpigiano. Tra le proposte per la discussione con l’amministrazione c’è la promozione del distretto della moda. Occorre dunque in questa fase individuare idee e progetti preliminari per poi definire le proposte operative.

Bellelli ha parlato del patto per il lavoro dove Comune, sindacati e associazioni possano portare i propri dati economici della città. Il patto per il lavoro, ha spiegato il Sindaco, non può essere una semplice replica di quello regionale ma un modo per ragionare insieme sulle priorità che può mettere in campo l’amministrazione comunale con associazioni di categoria, i sindacati e mondo del sociale.

Si è poi passati alle altre priorità, come la costruzione della bretella Carpi-Fossoli, in favore anche dell’Area Nord, e la sinergia con la Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi per la costruzione non solo del palazzetto dello sport, ma per realizzare nuovo polo tecnologico all’interno di un polmone verde in città, un luogo di problem solving dell’imprenditoria carpigiana a livello innovativo e per alimentare le start up.

Il vice sindaco ha poi confermato l’appoggio a Carpi Fashion System, con un ragionamento sul suo futuro nel lungo periodo che porti questo a una stabilità anche economica cercando nuovi partner. Non è mancato, infine, un passaggio sullo sviluppo del turismo.

In conclusione i dirigenti Lapam hanno presentato l’incontro del 7 novembre prossimo sullo scontrino elettronico, un tema particolarmente sentito dai commercianti.