Home Appennino Bolognese Situazione piuttosto critica nell’Appennino bolognese dopo le piogge incessanti delle ultime ore

Situazione piuttosto critica nell’Appennino bolognese dopo le piogge incessanti delle ultime ore





Situazione piuttosto critica nell’Appennino bolognese dopo le piogge incessanti delle ultime ore

Quattro abitazioni sono state evacuate a San Benedetto Val di Sambro, in località Bacucco, dove un ponte è franato. Il sindaco ha ordinato l’evacuazione perché il ponte è l’unica via di accesso alle case, una delle quali abitata tutto l’anno: i quattro residenti sono stati trasportati fuori per impedirne l’isolamento – spiega una nota della Città Metropolitana di Bologna -. Sempre a San Benedetto Val di Sambro chiusa la strada che conduce alla borgata Ca’ di Galeazzi, vicino a Madonna di Fornelli.

Frane e smottamenti anche a Gaggio Montano, dove la Città metropolitana sta valutando la chiusura della provinciale per Santa Maria Villiana a causa di una frana.

A Grizzana Morandi il sindaco ha ordinato la chiusura della strada per la località Puzzola. Altri piccoli smottamenti sempre a Grizzana individuati a Tudiano, Veggio e Termine.

A Monzuno chiuso per precauzione da ieri il Ponte Cattani, mentre una frana interdice il passaggio dalla Fondovalle Savena  e da Cà di Picchio alla zona Molino del Pero. A Marzabotto chiuso il ponte da Sperticano a Marzabotto. Le autorità chiedono di limitare al massimo gli spostamenti. Al lavoro per intervenire sulle frane e liberare le strade. A causa delle abbondanti precipitazioni di queste ore si registrano diversi smottamenti in molte strade provinciali dell’Appennino.

In pianura preoccupano invece alcuni fiumi. Al momento sono state chiuse la Sp 45 a Bentivoglio per il Navile e il Ponte della Bettola a Castel Guelfo per il Sillaro.

A Monzuno chiuso per precauzione da ieri il Ponte Cattani, mentre una frana interdice il passaggio dalla Fondovalle Savena  e da Cà di Picchio alla zona Molino del Pero.

A Marzabotto chiuso il ponte da Sperticano a Marzabotto. Le autorità chiedono di limitare al massimo gli spostamenti. Al lavoro per intervenire sulle frane e liberare le strade.

A causa delle abbondanti precipitazioni di queste ore si registrano diversi smottamenti in molte strade provinciali dell’Appennino – spiega una nota della Città Metropolitana di Bologna –

In pianura preoccupano invece alcuni fiumi. Al momento sono state chiuse la Sp 45 a Bentivoglio per il Navile e il Ponte della Bettola a Castel Guelfo per il Sillaro.

 

Articolo precedenteFurto con spaccata in negozio di ferramenta a Cadelbosco Sopra
Articolo successivoCastelvetro: presentazione del progetto Piace Cibo Sano