Home Fiorano ‘Il principe Ranocchio’ all’Astoria dei Ragazzi

‘Il principe Ranocchio’ all’Astoria dei Ragazzi

Domenica 26 gennaio 2020, alle ore 16, al Teatro Astoria di Fiorano Modenese, secondo appuntamento con la rassegna ‘L’Astoria dei ragazzi’, pensata per famiglie e bambini e organizzata dall’amministrazione comunale e da Tir Danza.

“Da quest’anno abbiamo deciso di ampliare l’offerta del teatro Astoria – spiega l’assessore alla Cultura del comune di Fiorano Modenese, Morena Silingardi – e presentare anche spettacoli per le famiglie alla domenica pomeriggio ad costo veramente contenuto, 3 euro. E’ una rassegna vera e propria con quattro rappresentazioni selezionate accuratamente. Crediamo sia importante abituare anche i più piccoli a questo tipo espressione culturale. Inoltre genitori e figli di passare del tempo di qualità insieme, in modo creativo. Ci ha fatto piacere registrare una buona risposta del pubblico già dal primo spettacolo e questo ci fa pensare di essere sulla strada giusta”.

Domenica va in scena ‘Il principe Ranocchio’ di Gabriella Roggero e Giorgio Rizzi con Gabriella Roggero e Metello Faganelli. Racconta la storia di un re dormiglione e una principessa che vengono disturbati dall’arrivo a castello di un ranocchio pasticcione. A complicare il tutto ci si mette una strega travestita da maggiordomo che mette i bastoni tra le ruote al simpatico ranocchio che vuole conquistare la giovane principessa. Una reinterpretazione in chiave comico moderna della celebre favola dei fratelli Grimm con burattini, pupazzi, attori e una particolare scenografia/baracca.
L’ingresso per adulti e bambini costa solo 3 euro, l’abbonamento a quattro spettacoli 10 euro. Si possono effettuare prenotazioni telefoniche allo 0536 404371 o scrivendo a astoria@tirdanza.it . I biglietti prenotati dovranno essere ritirati entro le ore 15.30 del giorno di spettacolo.

La rassegna continua poi il 23 febbraio con ‘Nata lì e la conchiglia misteriosa’, spettacolo di marionette bunraku, burattini a guanto, pupazzi e attori. Si conclude il 29 marzo con ‘La bella Fiordaliso e la strega Tirovina’, di Alberto De Bastiani e Giovanni Trimeri.