Home Bologna Abbandonano rifiuti pericolosi in via Bencivenni, due imprenditori edili denunciati a Bologna

Abbandonano rifiuti pericolosi in via Bencivenni, due imprenditori edili denunciati a Bologna

A conclusione di una serie di indagini svolte nei mesi scorsi, la Polizia Locale del Reparto Borgo Panigale-Reno ha individuato i responsabili di due casi di abbandono di rifiuti in via Bencivenni, nella periferia ovest della città, rifiuti in gran parte derivanti da materiale edile. Nel primo caso, dopo l’accertamento avvenuto nel settembre 2019 in un’area lungo la ferrovia, è stato individuato e sanzionato un trentacinquenne che ha ammesso di aver abbandonato i rifiuti edili dopo aver ristrutturato il bagno della propria abitazione. Conseguentemente il Comune ha emesso un’ordinanza che lo obbliga a ripulire l’area a sue spese, pena la denuncia.

Nell’altro caso invece, la Polizia Locale ha iniziato le indagini a seguito di un esposto arrivato nel mese di dicembre 2019 da parte di un cittadino, accertando in un’altra area di via Bencivenni, più appartata e meno trafficata, un cospicuo abbandono di rifiuti. Anche in questo caso sono scattate le indagini che hanno consentito di ricostruire tutta la filiera del rifiuto, dalla ditta produttrice del materiale, al distributore commerciale, fino all’utilizzatore finale, autore poi dello smaltimento illecito dei rifiuti. Al termine degli accertamenti, conclusi nei primi giorni dell’anno, sono stati quindi identificati e denunciati due imprenditori di 19 e 56 anni per l’abbandono di rifiuti anche pericolosi, un reato punito dal Testo Unico Ambientale con l’arresto fino a due anni e un’ammenda fino a 26.000 euro. Anche in questo caso il Comune di Bologna ha avviato il procedimento per l’emissione di un’ordinanza di smaltimento dei rifiuti a carico dei due imprenditori.