Home Cronaca Repressione stragi sabato sera: fine settimana di controlli della Polizia Stradale di...

Repressione stragi sabato sera: fine settimana di controlli della Polizia Stradale di Reggio Emilia

Nel fine settimana personale della Sezione Polizia Stradale di Reggio Emilia e dei Distaccamenti di Guastalla e Castelnovo né Monti, nel corso del servizio speciale finalizzato alla “repressione stragi sabato sera”, ha effettuato controlli ai conducenti di veicoli finalizzati all’accertamento del tasso alcoolemico e all’alterazione psico/fisica correlata all’assunzione di sostanze stupefacenti/psicotrope.

I controlli, effettuati nonostante le precipitazioni piovose nelle strade principali adiacenti la città, hanno visto impegnate tre pattuglie e hanno interessato circa settanta conducenti con prevalenza di persone di sesso maschile (circa il 60% dei controllati).

Sette conducenti residenti in Provincia, sei di sesso maschile ed una di sesso femminile, di età compresa tra i 19 e i 52 anni, sono risultati positivi all’etilometro; Per cinque di loro è scattata la sanzione amministrativa prevista, variabile da 544 € a 2.174 €, con ritiro immediato della patente di guida.
Maggiorate le sanzioni per i due conducenti che all’accertamento hanno evidenziato un tasso alcoolemico più elevato: in particolare un giovane neopatentato di Quattro Castella è stato sorpreso alla guida del veicolo con un tasso di poco inferiore a 1.4 g/lt e per lui è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria ed il ritiro del documento di guida con azzeramento di tutti i punti presenti sulla patente. Ancora più pesanti le sanzioni comminate ad un 47 enne residente in un comune della Bassa Reggiana che è stato sorpreso alla guida con un tasso alcolico superiore al triplo del massimo consentito: oltre alla denuncia ed al ritiro immediato della patente di guida è stato sequestrato il veicolo di sua proprietà per la successiva confisca.

Il contrasto al fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, finalizzato a prevenire gravi incidenti stradali, rimane una delle priorità operative perseguite dalla Polizia Stradale, pertanto, i relativi servizi finalizzati alla repressione di tali fenomeni, proseguiranno anche nel corso delle prossime settimane.