Home Modena Unimore vuole sensibilizzare gli studenti delle superiori di Modena sull’importanza dei vaccini

Unimore vuole sensibilizzare gli studenti delle superiori di Modena sull’importanza dei vaccini

La Facoltà di Medicina e Chirurgia di Unimore ripropone per il terzo anno consecutivo la giornata “VacciniaMO”, un momento di incontro e confronto sul tema vaccini dedicato agli studenti delle classi quarte e quinte degli Istituti Superiori di Modena. Il tema dei vaccini, la loro storia, cosa contengono, l’obbligo della vaccinazione, le truffe e le leggende, che esistono e interferiscono con le vaccinazioni, saranno al centro di un incontro di esperti che vogliono creare un momento scientifico e didattico con i giovani. La giornata è stata organizzata da uno dei massimi esperti internazionali in campo immunologico, il prof. Andrea Cossarizza di Unimore, che è anche uno dei proponenti del Patto Trasversale per la Scienza, insieme ai proff. Guido Silvestri, Roberto Burioni, Carlo Croce, Pier Luigi Lopalco, e a diverse personalità tra cui Matteo Renzi, Beppe Grillo, Elena Fattori, Antonio Tajani, Beatrice Lorenzin, Enrico Mentana, e dal prof. Marcello Pinti di Unimore. La giornata si terrà venerdì 14 febbraio 2019 alle ore 9.00 presso l’Aula Magna del Centro Servizi Didattici della Facoltà di Medicina e Chirurgia (via del Pozzo, 71) a Modena. L’incontro, che sarà condotto dalla giornalista Maria Santoro, si aprirà coi saluti delle autorità per proseguire con gli interventi di esperti del settore: il prof. Andrea Cossarizza, Patologo Generale di Unimore, introdurrà la “Storia dei Vaccini”, il prof. Marcello Pinti, Immunologo di Unimore, che parlerà de “I vaccini tra realtà e falsi miti”, il prof. Pier Luigi Lopalco, Epidemiologo – Università di Pisa, che tratterà il tema “Quanto sono sicuri i vaccini?”, il  dott. Stefano Zona, Infettivologo dell’AUSL di Modena, introdurrà il tema “Corretta informazione sul web: l’esempio di IoVaccino”, la prof.ssa Cristina Mussini, Infettivologa di Unimore, che parlerà de “La meningite da Meningococco”. Prima della discussione finale interverrà l’atleta paralimpico, Andrea Lanfri che racconterà la sua storia “Di corsa, dalla meningite all’Everest”.