Home Ambiente Ponte della Festa della Repubblica: stazioni ecologiche sempre aperte, tranne il 2...

Ponte della Festa della Repubblica: stazioni ecologiche sempre aperte, tranne il 2 giugno

Durante il prossimo ponte per la Festa della Repubblica, tutte le stazioni ecologiche di Hera, sia nel comune di Modena sia nei comuni della provincia modenese, rimarranno a disposizione del pubblico nei consueti orari: sabato, domenica e lunedì, quindi, le aperture saranno regolari.

Le stazioni ecologiche rimarranno invece chiuse martedì 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica Italiana e riapriranno regolarmente il giorno successivo.

Tutti i dettagli sui turni dei centri di raccolta sono disponibili sul sito del Gruppo Hera o sulla app “il Rifiutologo”, disponibile sia per Android sia per iOs.

Si ricorda che la stazione ecologica di San Cesario sul Panaro ha temporaneamente raddoppiato i turni di apertura, ed è quindi disponibile ad accogliere famiglie e imprese tutti i giorni della settimana, da lunedì a venerdì, negli orari 9-12 e 14-18; domenica dalle 9 alle 13. Rimane invece chiusa, al momento, il centro di raccolta di Castelfranco Emilia.

 

Le stazioni ecologiche sono intercomunali

Le stazioni ecologiche gestite da Hera nella provincia modenese sono intercomunali e i residenti nei relativi comuni possono utilizzarle tutte indifferentemente. Una scelta condivisa da Hera con le amministrazioni comunali per rendere i conferimenti più semplici e comodi ai cittadini: si può andare alla stazione ecologica che, volta per volta, risulta maggiormente “di strada”.

 

Cosa portare alla stazione ecologica

A questo servizio i cittadini possono portare gratuitamente, oltre ai consueti carta, cartone, vetro, plastica e lattine, oli e batterie, tutti quei rifiuti urbani che devono essere raccolti in maniera differenziata ma, per tipologia, dimensioni o peso, non possono essere inseriti nei contenitori stradali o domiciliari (ad esempio, rifiuti da apparecchiature elettriche, inerti, medicinali scaduti, pneumatici, oli da cucina e minerali, cartucce per stampanti, ingombranti di vario genere, potature e ramaglie, ecc…). Con il conferimento si possono ottenere sconti sulla bolletta della Tari.

 

Ritiro gratuito degli ingombranti

E se il rifiuto non entra nel bagagliaio? Ci pensa Hera: basta chiamare il Servizio Clienti (anche la telefonata all’800.999.500 è gratuita) e fissare un appuntamento e, nel giorno concordato, lasciare il rifiuto ingombrante a piano strada, fuori dall’abitazione.