Home Appuntamenti Vignola: il palcoscenico di Etra ospita “La Storia di Cirano”

Vignola: il palcoscenico di Etra ospita “La Storia di Cirano”

Sabato 1 Agosto il palcoscenico di Etra ospiterà “La Storia di Cirano”, uno spettacolo raccontato e  disegnato da Andrea Santonastaso e musicato dal Duo Sconcerto, formato da Andrea Candeli alla  chitarra e Matteo Ferrari al flauto. Appuntamento in Piazza dei Contrari a partire dalle ore 21:00.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

La storia di Cirano è un monologo non monologo, un racconto che si disegna, un concerto recitato, un poema narrato in prosa, un’opera teatrale che può uscire dai teatri, insomma uno spettacolo che non rientra in nessuno schema di spettacolo conosciuto ma che li onora e li esalta tutti.

Sabato 1 agosto il Festival, a cura della Fondazione di Vignola, mette in scena questa storia
d’amore nella storica Piazza Contrari dell’antico borgo di Vignola, a partire dalle ore 21:00.

Il Cyrano de Bergerac è un’opera teatrale in cinque atti di Edmond Rostand, scritta e messa in scena per la prima volta nel 1897: la più bella storia d’amore mai raccontata!
Andrea Santonastaso prova a narrare quest’opera teatrale che parla di amicizia, amore gioia e dolore e di ciò che rende unici gli esseri umani: i sentimenti. Lo fa aiutandosi con la sua gestualità e anche con la matita. Cirano è un racconto disegnato, dal vivo, sul palco. Ma per raccontare questa storia ci vuole di più, ci vuole la musica. Quella dal vivo di Andrea Candeli alla chitarra e di Matteo Ferrari al flauto, ossia il Duo Sconcerto. Due musicisti che uniscono la tecnica alla follia e ai sentimenti, in un connubio perfetto per onorare la storia d’amore raccontata.

Etra Festival 2020 prosegue venerdì 7 agosto con il concerto dedicato alla magia e alla sensualità del tango, da Piazzolla a Galliano. L’ensemble di musicisti Tres Por Tango, insieme alla voce magica di Celeste Gugliandolo, finalista di X Factor, eseguiranno un emozionante programma di musiche argentine.

La manifestazione – con la direzione artistica di Andrea Candeli – è organizzata con il sostegno della Fondazione di Vignola e in collaborazione con il progetto SOGNO O SON DESTE, il Laboratorio Musicale del Frignano, Poesia Festival e Artinscena ed è patrocinata dal Comune di Vignola.