Home Cronaca Motociclista di Castelnuovo Rangone muore in uno schianto a Borzano di Albinea

Motociclista di Castelnuovo Rangone muore in uno schianto a Borzano di Albinea

Questa mattina  poco dopo le 9:00 a Borzano di Albinea, nella intersezione tra Via Balletti – la SP che mette in comunicazione Albinea con Scandiano – e via Montanara si è verificato  un sinistro stradale che ha causato la morte di un motociclista. Nell’incidente sono rimasti coinvolti un autocarro pick up, una autovettura ed un moto.

I conducenti dei due autoveicoli sono rimasti illesi mentre il motociclista, Antonio Lamonica, 49 anni di Castelnuovo Rangone, impiegato da alcuni anni come informatico in una ditta reggiana, è morto poco dopo il violento impatto. Il casco che lo sfortunato motociclista indossava, è stato tagliato dai soccorsi per tentare una rianimazione in loco, che però non ha avuto i risultati auspicati.

Sul luogo dell’incidente l’ambulanza della Croce Rossa, l’automedica, l’elisoccorso ed i Vigili del Fuoco, oltre alla Polizia Locale dell’Unione Colline Matildiche con due pattuglie, supportate dal Vicecomandante Travaglioli e dal Comandante Fontana per i rilievi di legge e la gestione  della viabilità su di un’arteria notoriamente molto trafficata anche da autoarticolati (la cosidetta Pedemontana). Il traffico e stato deviato sulla SS 467 per circa tre ore. La dinamica del sinistro è tuttora in corso di ricostruzione e sarà comunicata all’Autorità Giudiziaria.

Il corpo del motociclista e stato trasportato, terminati i rilievi di legge, presso l’obitorio di Coviolo. I tre veicoli coinvolti sono stati tutti sequestrati dalla Polizia Locale su indicazione del Procuratore dell Repubblica di turno. Le patenti dei conducenti dei due autoveicoli sono state ”cautelativamente” ritirate su strada dalla Polizia Locale.

APPELLO:

Il Comandante della Polizia Locale dell’Unione Colline Matildiche, Lazzaro Fontana chiede ai conducenti dei veicoli che seguivano il motociclo coinvolto nel sinistro in questione  di contattare la Centrale Radio Operativa al 0522/8855 in quanto la loro testimonianza potrebbe essere utile per meglio ricostruire la sequenza del sinistro.