Home Ambiente EUROPARC Federetion in visita alle Salse di Nirano

EUROPARC Federetion in visita alle Salse di Nirano

Martedì 13 ottobre, a visitare la Riserva delle Salse di Nirano è stata Martina Markov, biologa marina proveniente dalla Croazia, una esperta scelta da EUROPARC Federation per valutare la candidatura dell’Ente Parchi Emilia Centrale alla Carta Europea del Turismo Sostenibile (CETS). La Federazione EUROPARC, è un’organizzazione indipendente non governativa che mira a lavorare con i parchi nazionali di tutta Europa per migliorare la protezione e lo sviluppo del turismo a basso impatto ambientale, di cui la carta CETS rappresenta un ufficiale riconoscimento di qualità.

La valutazione dell’esperta ha coinvolto quindi il Comune di Fiorano Modenese, che ha avanzato due azioni pilota, in riferimento alle Salse di Nirano. La prima consta nella creazione di una serie di percorsi eco-turistici da promuovere fortemente, in modo da avvicinare famiglie, gruppi escursionistici, studiosi e appassionati alle tante anime della Riserva: un “Calendario eventi” contenente tutte le attività, gratuite e non, realizzabili nel 2020, oltre alla stampa di 3 mila copie di una brochure che spieghi le modalità di fruizione della Riserva e i diversi percorsi di visita (compresa una sessione dedicata alle offerte didattiche).

La seconda si pone come obiettivo il completamento delle infrastrutture dell’area protetta. In particolare l’intento è realizzare “L’ultimo miglio” per completare l’anello sentieristico intorno alle Salse di Nirano, integrando percorsi per disabili con i tracciati esistenti, completando al contempo le opere pubbliche che garantiscano la fruibilità in sicurezza dei sentieri e delle strutture (Ca’ Tassi e Ca’ Rossa).

Questo passaggio di verifica è stato necessario per poter completare l’istruttoria a conferma della prima fase prevista dalla Carta Europea. La dottoressa Markov, si è espressa positivamente sulla realtà delle Salse, dando adito anche a proposte da adottare in futuro, una serie di consigli che provvederà a formalizzare nel Report di Verifica.

Oltre alla verificatrice erano presenti: Chiara Rognoni, referente del progetto per Ente Parchi Emilia Centrale; Luciano Callegari, presidente Gefi (Gruppo Ecologico Fioranese, associazione di volontariato attiva da anni nella cura del territorio e della Riserva) e rappresentante delle GEV (Guardie Ecologiche Volontarie); e una delegazione del Comune fioranese.