Home Appennino Bolognese Operazione ordine e decoro presso il residence Valsambro: al via controlli presso...

Operazione ordine e decoro presso il residence Valsambro: al via controlli presso gli immobili

Il Comune di San Benedetto Val di Sambro, in accordo con il comando generale dei Carabinieri di Vergato e con la stazione locale, con la Polizia locale, con gli uffici comunali deputati nonché con quelli di igiene pubblica dell’Asl ha avviato, all’interno del complesso residenziale Valsambro, una serie di azioni che hanno quale principale obiettivo la promozione di un sistema integrato di sicurezza e l’individuazione di azioni volte al conseguimento di un’ordinata convivenza, allo scopo di rimuovere eventuali situazioni di degrado fisico, sociale, sanitario, demografico, di natura urbanistica e tributaria, nonché di ordine pubblico.

Questa iniziativa è partita con la collaborazione dell’Amministratore di Condominio, di recente nomina, che da subito ha dato la propria disponibilità, raccogliendo di fatto anche la richiesta avanzata da alcuni proprietari e residenti, interessati a risolvere le situazioni di maggiore criticità al fine di rivalorizzare l’intera area.

Si è partiti dunque con una prima verifica delle parti comuni le cui evidenze verranno ora inserite all’interno di una relazione dettagliata che svilupperà proprio l’Azienda USL, a seguito della quale si potranno delineare meglio le modalità di azione. Diversi gli aspetti al vaglio: da quelli urbanistici a quelli tributari, da quelli anagrafici a quelli igienico sanitari.

Come osserva Alessandro Santoni, Sindaco di San Benedetto Val di Sambro «Al termine di questo percorso, che si spera possa essere sviluppato con la massima collaborazione da parte di tutti i proprietari, sarà possibile avere un quadro completo delle situazioni puntuali per poi redigere, sempre in accordo con il condominio, un vero e proprio programma di rigenerazione urbana. Siamo consapevoli che indipendentemente dai percorsi progettuali che si potranno avviare assieme, dovremo essere pronti ad intervenire con tempestività qualora durante le verifiche si dovessero riscontrare criticità che lo richiedano. Questa è una importante opportunità per avviare un percorso di rigenerazione di un’area di rilevanti dimensioni, percorso che potrebbe in buona parte essere aiutato dal super bonus del 110% recentemente introdotto, con l’obiettivo di accrescere il valore dell’intero comparto e, di conseguenza, degli immobili che ne fanno parte. Ci tengo infine a ringraziare l’Amministrazione Comunale di Calderara di Reno, nella persona del Sindaco Giampiero Falzone e dei suoi collaboratori, poiché nella definizione di questo percorso ci è stato di grande aiuto il loro supporto e la loro collaborazione istituzionale, forte della recente esperienza che hanno completato nel Comune.»