Home Bassa modenese Da sabato a Mirandola mercato in piazza Costituente con tutti gli ambulanti...

Da sabato a Mirandola mercato in piazza Costituente con tutti gli ambulanti e accensione delle luminarie

È un ritorno al mercato nella sua forma tradizionale quello che, a partire da sabato 28 novembre 2020, si terrà a Mirandola in piazza Costituente. Saranno presenti infatti, tutti gli operatori ambulanti: sia quelli che vendono generi alimentari che i venditori di generi non alimentari. La decisione arriva dall’Amministrazione comunale, nel pieno rispetto della normativa anti-Covid.

Al fine di garantire l’opportuno distanziamento ed evitare ogni sorta di assembramento, secondo quanto previsto anche dalle norme regionali per la prevenzione del contagio da Covid-19, i banchi originariamente collocati in Via Pico e Via Cavallotti, sono stati spostati nel più ampio Viale Circonvallazione nord: nel tratto di strada compreso a partire dalla chiesetta della Madonnina, fino all’autostazione delle corriere.

Anche in questa occasione le associazioni del volontariato mirandolese si sono messo a disposizione della città. I varchi predisposti per l’accesso degli acquirenti al mercato e l’uscita saranno presidiati dai volontari resisi disponibili e coordinati dall’Associazione Volontari Aquaragia. Le persone che intendono accedere alle aree del mercato sono tenute al rispetto della normativa anti-Covid: mascherina obbligatoria, igienizzazione delle mani – prima di toccare i prodotti – e distanza gli uni dagli altri. Sarà inoltre indispensabile attendere il proprio turno, mentre il servizio lo effettuano i soli ambulanti.

 

SABATO 28 NOVEMBRE: ACCENSIONE DELLE LUMINARIE NATALIZIE

La festa più amata, il Natale, avrà anche quest’anno le sue luminarie, i suoi addobbi, le musica in filodiffusione e una casetta di Babbo Natale.

Si veste a festa il cuore di Mirandola e sabato 28 novembre proprio dal centro si avvierà il conteggio dei giorni che ci sparano dal Natale. Alle ore 18:00 in piazza Costituente a Mirandola, il Sindaco Alberto Greco provvederà all’accensione delle luminarie che illumineranno le principali vie della città. L’Associazione di Francia Corta provvederà a preparare e vendere le caldarroste, sul posto mentre dietro al municipio la casetta di Babbo Natale avrà una cassetta apposita per ricevere le letterine dei bambini.

Col Sindaco, saranno presenti anche l’Assessore alla Cultura del Comune di Mirandola Marina Marchi che darà il via al concorso “100 libri per 100 presepi” e l’Assessore al Centro storico ed alle Frazioni, Fabrizio Gandolfi.