Home Modena Nell’ambito del Premio Gaetano Marzotto l’idea di startup Remodule di Unimore si...

Nell’ambito del Premio Gaetano Marzotto l’idea di startup Remodule di Unimore si è aggiudicata il Premio Speciale Repower

Nell’ambito della decima edizione del Premio Gaetano Marzotto, il riconoscimento più significativo a livello europeo per il mondo dell’innovazione, l’idea di startup Remodule, nata dalla seconda edizione del progetto TACC -Training for Automotive Companies Creation di Unimore, si è aggiudicata il Premio Speciale Repower per l’Innovazione.

Remodule, che potrà usufruire di un percorso di mentorship del valore di 50mila euro, si basa sull’idea di garantire e certificare il riutilizzo delle celle dismesse dei pacchi batteria automotive, con l’obiettivo di potenziare il riuso di queste componenti, ridurne conseguentemente lo smaltimento prematuro e tagliare complessivamente le emissioni legate a diverse attività industriali, a cominciare da quella automobilistica.

La motivazione che ha permesso al team di Unimore di aggiudicarsi il premio è: “Un sistema che coniuga innovazione e sostenibilità non trascurando una logica di mercato che ne rafforza la fattibilità. Remodule non si limita a occuparsi di un problema ambientale sempre più urgente, il riuso delle batterie usate. Grazie al suo approccio riesce ad assegnare un valore economico certificato ad ogni pezzo, creando una filiera che dalle case automobilistiche arriva, ad esempio, agli accumulatori domestici legati alla generazione da pannelli fotovoltaici. Repower premia quindi l’idea, la strategia e i valori che la sorreggono.”

“Siamo onorati di ricevere questo riconoscimento – ha commentato Michele Franceschetti, CEO di Remodule – un premio al grande lavoro svolto in questi anni che ci darà la possibilità, grazie al supporto di un gruppo importante come Repower, di raffinare ulteriormente il progetto ed entrare nel mercato con una consapevolezza e una sicurezza maggiori. Siamo un gruppo di ragazzi con lo sguardo rivolto verso le soluzioni di domani, lavorando sui concetti di sostenibilità, innovazione e sviluppo, proprio come Repower fa da anni”.

”Il riconoscimento del Premio Marzotto a Remodule – affermano i Professori Luigi Rovati e Tiziano Bursi. co-direttori del Programma TACC – è la conferma della validità di questa iniziativa formativa volta a stimolare negli studenti lo spirito imprenditoriale e la cultura di impresa, ed un invito ad UNIMORE e al mondo delle imprese del territorio a crederci e a sostenerla”.

Il Premio Gaetano Marzotto è il primo premio sull’innovazione in Italia e uno dei più importanti al mondo. È considerato il sistema più avanzato dell’innovazione, il network di riferimento per la qualità delle startup, dei referenti e dell’organizzazione. Non solo un Premio, ma una vera e propria piattaforma. Non esistono a livello internazionale una programmazione e una struttura così ampie e organizzate: 55 premi nel premio e oltre 100 giurati che rappresentano l’industria italiana e internazionale.

Il premio speciale è stato assegnato a Remodule dal gruppo Repower, attivo nel settore elettrico da oltre 100 anni in Svizzera e dal 2002 anche in Italia, dove si rivolge esclusivamente alle aziende.