Home Cronaca Provvedimenti anti assembramento per il centro di Modena

Provvedimenti anti assembramento per il centro di Modena

Già da questo week end e durante tutte le festività natalizie potranno essere limitati gli ingressi pedonali in via Emilia centro, nel tratto tra corso Duomo e corso Canalgrande, nella fascia oraria compresa dalle 15 alle 20, nel caso si verificassero assembramenti o un elevato concentramento di persone. Gli agenti potranno intervenire, inoltre, per interrompere condotte che possono pregiudicare il rispetto delle norme per il contenimento della pandemia e per disperdere o prevenire assembramenti utilizzeranno anche gli altoparlanti.

I provvedimenti sono validi nelle giornate del 19 e 20 dicembre, dal 24 al 27 dicembre, 31 dicembre 2020 e 1, 2, 5 e 6 gennaio 2021 come stabilisce l’ordinanza firmata dal sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli relativa a “Ulteriori misure temporanee ed urgenti volte al contenimento della pandemia derivante da Covid 19”. Le disposizioni, condivise con il Prefetto, la Polizia Locale e le Forze dell’Ordine e di Polizia competenti territorialmente, nascono in considerazione dell’evolversi della situazione epidemiologica a livello nazionale.
È infatti importante non abbassare la guardia durante le festività natalizie e continuare a porre estrema attenzione al rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria che è tuttora in atto, tra le quali l’obbligo di utilizzo di protezioni delle vie respiratorie, il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, l’igiene frequente delle mani e soprattutto il divieto di assembramento.

Già nei giorni scorsi, invece, sono state verificate numerose segnalazioni su comportamenti contrari alle disposizioni anti Covid, relative in particolare alla presenza di assembramenti. D’altra parte, l’affluenza nelle zone del centro storico e in particolare della via Emilia Centro nel tratto considerato dall’ordinanza e soprattutto nelle fasce orarie tradizionalmente dedicate agli acquisti ed al passeggio, può facilmente dare luogo a concentrazioni di persone tali che non sia possibile garantire il mantenimento della distanza interpersonale. Fenomeni di particolare consistenza di persone che transitano e stazionano senza rispettare le misure precauzionali si verificano nonostante i reiterati e specifici controlli da parte della Polizia locale e di tutte le Forze dell’ordine. L’ordinanza intende pertanto ridurre e diluire l’affluenza nelle strade del centro e in particolare nella via tradizionalmente più frequentata, per consentire il rispetto delle distanze interpersonali e un passeggio quanto più possibile in sicurezza.

(immagine d’archivio)