Home Ambiente Dal 4 gennaio riapre la stazione ecologica di Molinella, completamente rinnovata

Dal 4 gennaio riapre la stazione ecologica di Molinella, completamente rinnovata

Da lunedì 4 gennaio, dopo un’inaugurazione a porte chiuse, causa Covid, effettuata all’inizio di dicembre, riapre al pubblico, completamente rinnovata, la stazione ecologica di Molinella, in via Mameli 9, con accesso da via Casati.

Hera, che dalla stessa data ne diventerà il gestore subentrando così alla passata gestione comunale, ha realizzato tutti i lavori per avere un servizio pienamente rispondente alla normativa in vigore e più accogliente, in un ambiente che dal punto di vista dell’ampiezza non ha subito invece variazioni.

L’intera area è stata quindi rimessa a nuovo, con il rifacimento completo dell’asfalto, della guardiania, la creazione di strutture per il ricovero di alcune tipologie di rifiuti come i Raee (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche). Sono stati realizzati nuovi allestimenti, collocate nuove dotazioni di contenitori, in particolare per la raccolta del cartone e della plastica, e rifatti tutti gli impianti elettrici, compresa anche l’illuminazione dell’area.

La stazione ecologica sarà aperta il martedì e il giovedì pomeriggio, rispettivamente dalle ore 13 alle 19 e dalle ore 15 alle 19, il mercoledì e il sabato mattina dalle ore 7 alle 13.

 

Come si utilizza e cosa portare alla stazione ecologica

Solo gli utenti di Molinella possono usufruire della stazione ecologica e per effettuare i conferimenti devono portare con sé un documento di identità valido e la tessera sanitaria (codice fiscale/partita iva per le utenze non domestiche). I rifiuti vanno consegnati prioritariamente con mezzi propri e già divisi per tipologia. Se il rifiuto viene conferito tramite una persona diversa dall’intestatario della tassa rifiuti, deve essere mostrata anche una delle ultime bollette pagate al Comune di Molinella.

Il servizio è interamente gratuito e rivolto principalmente alle utenze domestiche. Possono essere portati carta e cartone, imballaggi di plastica e polistirolo, contenitori in vetro, lattine e barattoli, legno, scarti vegetali, potature, sfalci e piccoli tronchi (in pezzi non superiori ai 2 m di lunghezza e per un massimo di un metro cubo, solo per utenze domestiche con mezzi propri), contenitori e ingombranti metallici, abiti usati, pneumatici auto (privi di cerchione), oli minerali e vegetali, ingombranti misti, pile esauste, batterie auto, farmaci scaduti, termometri, filtri olio motore, vernici e inchiostri, contenitori vuoti di sostanze infiammabili e/o irritanti e/o corrosive e/o nocive, bombolette spray, toner stampanti, rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, grandi e piccoli elettrodomestici, computer, cellulari, neon, led.

Alla stazione ecologica è possibile ritirare anche il kit completo per la raccolta dell’organico: pattumella areata, sacchetti, chiave per apertura cassonetto.

Per ogni informazione è disponibile il servizio clienti gratuito di Hera al numero verde 800.999.500 (800.999.700 per le utenze non domestiche), attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18 e l’app “Il Rifiutologo”, anche questa gratuita.