Home Castelfranco Emilia Castelfranco Emilia: scuola, firmato un nuovo protocollo d’intesa

Castelfranco Emilia: scuola, firmato un nuovo protocollo d’intesa

Stipulato a Castelfranco Emilia un protocollo d’intesa per il coordinamento delle iscrizioni alle scuole d’infanzia, primarie e secondarie di primo grado e per la gestione dell’ufficio unico scolastico. Firmatari il Comune e tutti i dirigenti dei diversi settori e istituti scolastici.

“La scuola ha una straordinaria importanza e un immenso valore: è il luogo dove crescono i nostri figli, dove si formano i cittadini del futuro e come Amministrazione, ancora una volta, abbiamo voluto dare un segno forte, tangibile di questa centralità – ha dichiarato l’Assessore alla Scuola del Comune di Castelfranco Emilia Rita Barbieri sottolineando come – l’istruzione rappresenti un grande interesse per l’intera collettività oltre che un diritto costituzionale garantito. Come auspicavo, tutte le scuole del territorio hanno sottoscritto questo protocollo condividendone gli obiettivi e costruendo in tal senso una metodologia condivisa di approccio alla comunità in entrata, e di questo risultato sono veramente soddisfatta, anche perché – ha poi rimarcato – riteniamo con convinzione che la scuola sia il primo passo per dare un’identità al territorio: qui abbiamo diverse realtà, statali, comunali e paritarie, e riteniamo doveroso per tutti i bambini e le loro famiglie trovare riferimenti chiari ed identitari. Così, per la prima volta, le realtà scolastiche si sono presentate insieme, condividendo principi e valori. Non solo, in parallelo abbiamo anche attivato una serie di conferenze distrettuali utili per allargare il raggio d’azione approfondendo sempre nel concreto un dialogo costruttivo anche con tutti gli assessori delegati dell’intero distretto:  l’obiettivo è la condivisione di progettazioni pedagogiche e metodi che contraddistinguano le realtà locali ma anche lo stesso distretto. Come Istituzione – ha concluso l’Assessore Barbieri – ci siamo anche impegnati a presentare alle scuole primarie e secondarie progettazioni identificative dell’Amministrazione, offrendo spunti di lavoro ed esperienze per i piccoli cittadini. Essere presenti e partecipare attivamente nella costruzione di progetti è infatti un obiettivo fondamentale che ci siamo posti con l’intento di essere promotori di alleanze educative, sempre, beninteso, nel pieno rispetto delle libertà educative di ogni singola scuola”.