Home Regione Tre ori per l’Emilia Romagna ai Campionati nazionali paralimpici di scherma

Tre ori per l’Emilia Romagna ai Campionati nazionali paralimpici di scherma





Tre ori per l’Emilia Romagna ai Campionati nazionali paralimpici di schermaNonostante una partecipazione non così numerosa come altre occasione a causa degli effetti della pandemia, sono stati molto buoni i risultati degli atleti emiliano romagnoli che hanno partecipato a Villafranca in provincia di Verona ai Campionati italiani paralimpici di scherma. Ben tre ori, un argento e tre bronzi il bottino, senza considerare i piazzamenti fuori dal podio.

Se per infortunio non ha potuto partecipare Emanuele Lambertini per difendere il suo titolo, ma ora sta meglio e sta preparando le paralimpiadi di Tokyo, gli ori sono arrivati per la Zinella scherma di San Lazzaro da Rossella Placuzzi nella spada Cat. C, quindi nella spada maschile cat. C con Leonardo Rigo che si è aggiudicato anche l’argento nel fioretto. Per la spada femminile cat. A la vittoria è andata alla rubierese Veronica Martini del club Scherma Koala di Reggio Emilia. Due i bronzi per Matteo Addesso della Zinella nella spada maschile cat. C e nel fioretto cat. C e una per Nicola D’Ambra  dell’Officina della scherma (Re) nella sciabola maschile cat. B.

Di rilievo anche i quinti posti di Simone Rabitti del club Koala nella spada cat. C e della compagna di squadra Veronica martini nella sciabola Cat. A. Quindi da segnalare il decimo posto di Lorenzo Sanchini del circolo della spada di Rimin i  nella spada Cat. C.

 

Articolo precedenteFascia 12-19 anni: da lunedì 7 via alle prenotazioni per la vaccinazione anti-Covid
Articolo successivoTrenta volontari per “Puliamo Vezzano”. Raccolti 16 sacchi di rifiuti