Home Vignola Premio Ciliegia d’Oro 2020 a Luca Richeldi, presidente della Società Italiana di...

Premio Ciliegia d’Oro 2020 a Luca Richeldi, presidente della Società Italiana di Pneumologia





Premio Ciliegia d’Oro 2020 a Luca Richeldi, presidente della Società Italiana di PneumologiaAssegnato al Professor Luca Richeldi il prestigioso Premio Ciliegia d’Oro, riconoscimento istituito nel 1981 e promosso ogni anno dal Centro Studi Vignola con il sostegno dell’azienda Toschi Vignola per rendere omaggio a personalità che si sono particolarmente distinte in campo sociale, culturale, imprenditoriale, sportivo o umanitario.

La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 12 giugno alle 18 presso il Teatro Ermanno Fabbri di Vignola alla presenza del presidente del Centro Studi Vignola Massimo Toschi, del sindaco di Vignola Emilia Muratori.

La Giuria ha assegnato la Ciliegia d’Oro 2020 al Professor Luca Richeldi, nato a Modena, laureatosi in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, attualmente direttore di Pneumologia del Policlinico Gemelli di Roma e uno dei massimi esperti di fibrosi polmonare. Come presidente della Società Italiana di Pneumologia ha raggiunto traguardi importanti nella ricerca, dando speranza ai molti malati affetti da patologie polmonari rare. Il suo lavoro è conosciuto e apprezzato anche fuori dai confini del nostro Paese. Nei mesi più difficili della pandemia da Covid-19 ha fatto parte del Comitato Tecnico Scientifico nominato dal Governo e con pacatezza e serietà ha saputo fornire informazioni tempestive e consigli medici, anche attraverso i media nazionali, svolgendo un ruolo fondamentale nella comunicazione al pubblico. Con la passione e la dedizione che l’hanno accompagnato durante tutta la sua carriera, il professor Richeldi ha portato con orgoglio il nome della sua terra d’origine nel mondo.

Nato il 30 marzo del 1963, Luca Richeldi si laurea nel 1988 in Medicina e Chirurgia all’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia dove nel 1996 ottiene la specializzazione in Tisiologia e Malattie dell’Apparato Respiratorio. Il suo lavoro è conosciuto e apprezzato anche fuori dai confini del nostro Paese: è infatti componente di Comitati internazionali e di Società internazionali scientifiche e autore di articoli sulle più prestigiose riviste scientifiche mondiali. E’ stato direttore del Centro per le Malattie Rare del Polmone e professore associato di malattie dell’apparato respiratorio presso l’Università di Southampton in Inghilterra.

E’ Professore Associato di Malattie Respiratorie all’Università di Modena e Reggio Emilia e Presidente del corso di laurea in Medicine and Surgery dell’Univeristà Cattolica del Sacro Cuore.  Ricopre inoltre il ruolo di Direttore della Unità Operativa Complessa di Pneumologia presso la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli – IRCCS ed è Presidente della Società Italiana di Pneumologia.

“In un periodo buio come quello che abbiamo vissuto e che speriamo si concluda al più presto – ha spiegato Massimo Toschi, presidente del Centro Studi Vignola – figure come il professore Luca Richeldi rappresentano una guida per affrontare con consapevolezza il presente e guardare con speranza al futuro. Lo ringraziamo per quanto ha fatto per il nostro territorio e per il Paese intero e per quanto, sono certo, continuerà a fare con impegno e serietà”.

“Scegliere di assegnare il premio Ciliegia d’oro al professor Luca Richeldi, in un momento di crisi pandemica come quello attuale – ha dichiarato Emilia Muratori, sindaca di Vignola –  significa premiare, per estensione, tutti coloro che in questo anno terribile sono stati in prima linea con passione, competenza e sacrificio, per difendere la salute collettiva. Sapere che un nostro conterraneo ha saputo raggiungere simili livelli di eccellenza, mantenendo inalterate le proprie doti di umanità e altruismo, è per noi motivo di grande orgoglio”.

“Ringrazio con sincera commozione la Giuria del Premio Ciliegia d’Oro per l’onore di un riconoscimento così prestigioso – ha affermato il Premiato, il Prof. Luca Richeldi – scorrendo la lista dei premiati non è scontato sentirsi all’altezza di concittadini così famosi. Per un Modenese questo Premio rappresenta un punto di arrivo: nel mio caso costituisce anche un momento di gioia e condivisione, arrivato dopo un periodo particolarmente difficile. Mi auguro davvero che possa rappresentare per tutti noi la rinascita tanto attesa.”