Home Regione Al via domenica 12 settembre “Appenninica”, la competizione in mountain bike che...

Al via domenica 12 settembre “Appenninica”, la competizione in mountain bike che porterà oltre 100 rider di tutto il mondo tra i paesaggi e le eccellenze naturalistiche della montagna emiliano-romagnola

Sette tappe, per un percorso di oltre 420 chilometri e 16mila metri di dislivello





Una sfida lunga oltre 420 chilometri per quasi 16mila metri di dislivello, che vedrà confrontarsi oltre 100 tra i migliori rider del mondo, tra i paesaggi suggestivi e incontaminati dell’Appennino emiliano-romagnolo.

Conto alla rovescia per Appenninica MTB Stage Race, la competizione in mountain bike giunta alla sua terza edizione, promossa da ASD Happy Trail MTB con il sostegno della Regione Emilia-Romagna. La partenza domenica 12 settembre da Porretta Terme (BO) e l’arrivo sabato 18 a Castelnovo ne’ Monti (RE), passando per Lizzano in Belvedere (BO), Fanano (MO), Cerreto Laghi (RE).

Sette tappe per un percorso impegnativo e di elevato livello tecnico lungo il crinale appenninico e l’Alta Via dei Parchi, ma anche un’occasione unica per conoscere da vicino il cuore più autentico dell’Appennino emiliano-romagnolo: la natura incontaminata, il calore della gente, la genuinità e la ricchezza della tradizione culinaria.

L’edizione 2021 di Appenninica toccherà i tre comprensori sciistici del Corno alle Scale, Monte Cimone e Cerreto Laghi, ma anche luoghi di rara bellezza come la Pietra di Bismantova, citata da Dante nel quarto canto del Purgatorio. Luogo simbolo di Castelnovo ne’ Monti e nei settecento anni dalla morte del grande poeta tappa conclusiva dell’intera manifestazione.

Il percorso

Domenica 12 settembre: Porretta Terme – Porretta Terme. Il via di Appenninica MTB Stage Race con una prova a cronometro di 40 km e 1.600 metri di dislivello dedicata al Porretta Soul Festival. Gli atleti affronteranno subito la salita verso il Monte Cavallo, proseguendo sulle fitte aree boschive circostanti e godendo in alta quota dei panorami sui monti e la valle del Reno.

Protagonista della seconda tappa lunedì 13 settembre è il Corno alle Scale, nella frazione da Porretta Terme a Lizzano in Belvedere, 55 chilometri e 2.540 metri di dislivello. Primo assaggio del crinale appenninico con le sue vedute mozzafiato.

Martedì 14 settembre, da Lizzano in Belvedere a Fanano una tappa estremamente tecnica di 50 chilometri e 2.300 metri dislivello metterà alla prova i rider di Appenninica 2021.

Mercoledì 15 settembre: Fanano – Fanano. Tra le frazioni più apprezzate dell’edizione 2020, il percorso a cronometro di 48 chilometri con 2.150 metri di dislivello permetterà di ammirare i meravigliosi paesaggi nei dintorni di Fanano.

La quinta tappa da Fanano fino a Cerreto Laghi, in programma giovedì 16 settembre vero spartiacque per chi ambisce alla vittoria finale di Appenninica MTB Stage Race: 98 km per un totale di 3.750 metri di dislivello su un tracciato tutto in alta quota, scorrevole ed estremamente spettacolare.

Venerdì 17 settembre, da Cerreto Laghi a Castelnovo ne’ Monti la penultima tappa porterà la carovana di Appenninica a Castelnovo ne’ Monti attraverso, una frazione di 65 km e 2050 metri di dislivello non eccessivamente impegnativa. Dopo una prima parte in ascesa, dal Lago Calamone si affronteranno in discesa i sentieri del Cervarezza Bike Park, godendo in lontananza della vista della Pietra di Bismantova.

Gran finale a Castelnovo ne’ Monti sabato 18 settembre. Ancora una cronometro – 50 km e 1.600 metri di dislivello – all’ombra della Pietra di Bismantova.

Articolo precedente“Onde Sonore” in concerto e altri appuntamenti domenica a Guastalla
Articolo successivoCovid, lieve crescita dei nuovi casi e positività a 1,96%