Home Appuntamenti A Castelvetro la prima edizione di “Tempo lento” festival di cammini, itinerari...

A Castelvetro la prima edizione di “Tempo lento” festival di cammini, itinerari e mondi





A Castelvetro prende il via “Tempo lento”, la prima edizione del festival dedicato al cammino e il trekking, con musica, incontri e letture, nella corte del castello di Levizzano Rangone.

Da venerdì 17 settembre fino a domenica 19 e nella giornata di sabato 9 ottobre, si alterneranno momenti dedicati in particolare al “cammino”: dagli incontri con autori ai reading, dalla musica ai trekking. Presenti anche un chiosco del cibo a chilometro zero e una bancarella dei libri sulle tematiche del festival.

Per Alessandra Anderlini, organizzatrice del festival insieme all’assessorato a turismo e cultura del Comune di Castelvetro «Tempo Lento è un festival slow, dedicato a chi cerca un ritmo più sostenibile e un rapporto diverso con l’ambiente. Ci saranno incontri con i maggiori protagonisti della letteratura di cammini – prosegue – oltre alla possibilità di intraprendere brevi trekking ed escursioni, che sono la colonna portante di un programma che individua nel cammino una pratica di conoscenza, un modo per avvicinarsi alla storia dei luoghi e ascoltare la voce dei paesaggi».

Questa prima edizione della manifestazione è organizzata e gestita dall’Ufficio Cultura del Comune, vedrà l’alternarsi di vari momenti che avranno come filo conduttore quello del “cammino”, declinato in vari aspetti, ma anche laboratori per i bambini e musica.

Inoltre sarà presente un chiosco del cibo a chilometro zero e una bancarella dei libri sulle tematiche del festival.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare l’ufficio cultura del Comune di Castelvetro allo 059.758836 o 059.758818 oppure scrivere a: cultura@comune.castelvetro-di-modena.mo.it

 

LABORATORI PER I PIÙ PICOCLI, INCONTRI E CAMMINATE 

Venerdì 17 alle ore 20.30 alla corte del castello ci sarà l’incontro con l’autore Giulio Ferrari che presenterà il suo libro sulla Via Vandelli, mentre sabato 18 alle ore 10.30 alla corte del castello ci saranno laboratori per i più piccoli con l’autrice cantastorie e illustratrice Marina Girardi, mentre alle ore 14.00è prevista una camminata lungo le colline di Castelvetro fino a raggiungere e percorrere un tratto della Via Vandelli in compagnia di una guida ambientale. Alle ore 18.00 sempre alla corte del castello ci sarà l’incontro con gli autori e i camminatori Riccardo Finelli, Giuseppe Leonelli, Don Aniello Manganiello, Giorgia Mezzacqui che ci racconteranno il senso del loro cammino, mentre alle ore 21.00 ci sarà un Reading, con Musica e Immagini, di Massimo Zamboni che presenterà Macchia Mongolica.

Domenica 19 settembre alle ore, con partenza da Piazza Roma a Castelvetro, il gruppo Passeggiate Castelvetresi propone un cammino tra i colli del territorio e alle 11.00 l’autore Vincenzo Levizzani, docente di fisica delle nubi, dialoga con Marco Bini sul libro Manuale teorico pratico per leggere il cielo. Alle ore 16.00 l’autore Leo Nodari dialoga con Giuseppe Leonelli sull’importanza del viaggio raccontata dall’ideatore del Premio Borsellino e a seguire il poeta Luca Ispani dialoga con Marco Bini. Infine alle ore 18.30 l’autore Wu Ming 2 (foto) dialoga con Ivano Gorzanelli sul libro Il sentiero degli Dei.

Per concludere il festival, sabato 9 ottobre alle ore 14.30 ci sarà un cammino dedicato a persone con mobilità ridotta in collaborazione con Asp Terre di Castelli, e alle ore 15.30 saranno proiettati video per parlare di cammini diversamente facili con Marco Franchini Amministratore Unico di ASP Terre di Castelli e i ragazzi del Laboratorio “cASPita!”, del CSRD “I Portici” e del CSRR “Il Melograno”.

Durante tutto il festival sarà presente anche un chiosco di cibo a chilometro zero e una bancarella dei libri sulle tematiche del festival. L’ingresso è gratuito fino ad esaurimento posti, con obbligo di green pass mascherina.

Per qualsiasi informazione è possibile contattare l’ufficio cultura del Comune di Castelvetro allo 059.758836 o 059.758818 oppure scrivere a: cultura@comune.castelvetro-di-modena.mo.it

 

Articolo precedenteSabato a Montale torna la camminata tra le ville storiche
Articolo successivoFesta dell’Uva a Castenaso 66esima edizione, dal 16 al 19 settembre 2021