Home Castelfranco Emilia Castelfranco Emilia, al via da oggi Piedibus per gli scolari del territorio

Castelfranco Emilia, al via da oggi Piedibus per gli scolari del territorio





Disincentivare al massimo l’utilizzo delle automobili. Questa la direttrice al centro di Piedibus, l’iniziativa al via da oggi a Castelfranco Emilia che, come sottolineato dal Sindaco Giovanni Gargano “rappresenta il modo più sano, sicuro, divertente ed ecologico per andare a scuola”. Ma cos’è Piedibus? Semplice. E’ una sorta di “autobus umano”, formato da un gruppo di bambini “passeggeri” e da adulti volontari “autisti” e “controllori”, che da un capolinea seguono percorsi definiti e sicuri, 5 in totale per 3 scuole primarie, con fermate per la raccolta a orari prefissati. Ogni gruppo di bambini indossa un’apposita pettorina e la sua presenza viene annotata in un registro di bordo.

“La nostra Amministrazione – ha aggiunto il Primo Cittadino – sostiene con  determinazione questo progetto rivolto agli alunni della scuola primaria, in collaborazione con gli Istituti Comprensivi del territorio “G. Guinizelli”, “G. Marconi” e “A. Pacinotti” e realizzato anche grazie alla disponibilità e all’impegno dei volontari, con i quali abbiamo lavorato in squadra sin da subito in un’ottica di co-progettazione di comunità, e a loro va la nostra incondizionata gratitudine. Andare a scuola a piedi – ha poi sottolineato Gargano – è un’occasione per socializzare, farsi nuovi amici e arrivare pimpanti all’inizio delle lezioni. Si impara l’educazione stradale sul campo in piena sicurezza e si diventa pedoni consapevoli, dando un bel contributo nel rendere la città più vivibile, meno inquinata e pericolosa”.

“Nel bambino che cresce – ha aggiunto l’Assessore alla Scuola Rita Barbieri – la possibilità di fare esperienze autonome è un’esigenza fondamentale. Muoversi fuori da casa sviluppa l’autostima e contribuisce a un sano equilibrio psicologico. L’iniziativa ha l’obiettivo di sensibilizzare famiglie e bambini a divenire custodi e responsabili dell’ambiente di domani: i ragazzi, infatti, ci mostrano ogni giorno che andare a piedi o in bicicletta non “blocca” le strade, ma genera un modo diverso di sentire la strada, che non è sempre quello a velocità d’auto, senza contare – ha concluso – che spostandosi a piedi si può riscoprire con occhi nuovi il nostro territorio”. I percorsi partono ogni giorno, tra le 7,30 e le 7,40, dal lunedì al venerdì, e saranno attivi sino alla fine dell’anno scolastico. Al momento vedono coinvolti un centinaio di bambini seguiti da 23 volontari. Numeri destinati a crescere, su entrambi i fronti. Chi volesse dare il proprio contributo come volontario/a nell’accompagnamento dei piccoli a scuola, può contattare direttamente l’Ufficio Scuola del Comune di Castelfranco Emilia: n° tel 059/959374.

Articolo precedenteIn Emilia-Romagna oggi (20/9): si registrano 333 nuovi positivi Covid. Vaccinazioni: 6 milioni e 300mila dosi somministrate
Articolo successivoCastelfranco Emilia, nuova sede per il Punto unico vaccinale